Sainz Jr non si monta la testa dopo l'ottima prova di ieri

Sainz Jr non si monta la testa dopo l'ottima prova di ieri

Nonostante il secondo tempo con la Toro Rosso, lo spagnolo lascia i giudizi al team e ai giornalisti

Carlos Sainz Jr è stato senza ombra di dubbio una delle grandi rivelazioni della giornata di ieri degli Young Driver Test di Silverstone. Al debutto assoluto su una monoposto di Formula 1, il figlio d'arte si è subito piazzato al secondo posto assoluto con la Toro Rosso, chiudendo con un tempo di poco più alto rispetto a quello del titolare Daniel Ricciardo. Sicuramente un biglietto da visita importante, ma che non ha portato il giovane spagnolo a montarsi la testa: "Si è trattato solo di un test e il fatto che sia andato bene non vuol dire che sono sicuro che un giorno correrò in Formula 1. Se sono qui devo dire grazie alla Red Bull, ma credo che questo test non significhi nulla per ora. L'unica cosa di cui sono veramente contento è la prestazione, perchè credo di aver dimostrato di essere abbastanza maturo, anche se per una valutazione più oggettiva non basta un test" ha detto ad Autosport. "Penso che tocchi più a voi e ai ragazzi della Toro Rosso giudicare la mia posizione. Non spetta a me. Chiaramente è sempre meglio vedersi secondo piuttosto che nono, ma mi pare di aver capito che si potesse togliere ancora parecchio dai tempi che abbiamo fatto. E' difficile giudicare, perchè ci sono tanti fattori da tenere in considerazione, come il carico di carburante e l'assetto scelti. Insomma, non voglio pensare di aver fatto bene fino a quando non saranno i ragazzi della squadra a dirmelo" ha aggiunto.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Carlos Sainz Jr.
Articolo di tipo Ultime notizie