Sainz: "Volevo dimostrare di essere cresciuto"

E' questo l'obiettivo con cui lo spagnolo si è presentato ad Abu Dhabi con la Red Bull

Sainz:

Carlos Sainz Jr è arrivato ad Abu Dhabi con uno ed un solo obiettivo: convincere, qualora ce ne fosse ancora bisogno, la Red Bull che è l'uomo su cui deve puntare la Toro Rosso per il 2015. Lo spagnolo ha chiuso la giornata con il quinto tempo, ma per lui la cosa più importante è aver dimostrato la sua crescita nell'ultimo anno alla squadra.

"Penso che questo sia stato un test importante per dimostratre alla Red Bull quanto sono cresciuto rispetto allo scorso anno. Sto solo aspettando che loro prendano la decisione, anche se sono sicuro che faranno quella giusta e ovviamente spero che sarò io il pilota della Toro Rosso" ha detto il figlio d'arte.

Oggi poi ha la convinzione di aver fatto un buon lavoro, pur senza volersi sbilanciare troppo sulle sue performance: "Sono felice e penso di aver fatto un buon lavoro. Senza commettere errori e questo era il mio obiettivo principale. Riguardo al ritmo, è sempre difficile trarre delle conclusioni nei test, perché bastano poche regolazioni per cambiare di molto le prestazioni con queste monoposto".

"Il mio programma era piuttosto ampio: in mattinata ho dovuto fare delle prove di aerodinamica e poi forse pomeriggio avrei potuto spingere un pizzico di più. In ogni caso non abbiamo avuto problemi e penso di aver lavorato nella maniera ideale per adattarmi alla vettura. Sono davvero grato alla Red Bull per questa opportunità" ha concluso.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Carlos Sainz Jr.
Articolo di tipo Ultime notizie