Montezemolo: "Potremmo lasciare la F.1 nel 2020"

Il presidente della Ferrari minaccia di abbandonare i Gp se restaranno i divieti di lavorare sui motori

Montezemolo:
C'era chi aspettava un annuncio. Qualcuno pensava all'ufficializzazione del programma in LMP1 a Le Mans. E, invece, almeno per ora la Ferrari minaccia di lasciare la Formula 1 per entrare nelle competizioni di durata entro il 2020: a sciverlo è stato il 'Wall Street Journal' che ha intervistato il presidente del Cavallino, Luca di Montezemolo. Secondo l'analisi del quotidiano finanziario USA, Ferrari e Federazione Internazionale dell'automobile sono allo scontro sulle regole applicate nel 2014 nel Circus. "La Formula 1 non sta funzionando - ha dichiarato Montezemolo nell'intervista - E' in declino perché la FIA si è dimenticata che le persone guardano le gare per divertimento. Nessuno le guarda per l'efficienza". Intervistato a Maranello, il presidente della Ferrari protesta per l'impossibilità di sviluppare le power unit durante la stagione: "E non possiamo toccare il motore?" contestando anche il suono strozzato dei nuovi V6 Turbo. "La gente assiste ai Gp per divertirsi, nessuno guarda un pilota risparmiare la benzina o gli pneumatici. Vogliono vederli spingere: la F.1 è uno sport, ma anche uno spettacolo". Il richiamo della Ferrari alla 24 Ore di Le Mans è molto forte: la Casa di Maranello vanta nove successi nella gara che dura un giorno e potrebbe trovare Costruttori come Toyota, Porsche e Audi che domani disputeranno la 84esima edizione della maratona della Sarthe dove cio sarà Fernando Alonso a dare il via.... "Ovviamente - ha detto Montezemolo - non possiamo fare corse di durata e la Formula 1. Non è possibile". La posizione del Presidente è chiara, anche se la prospettiva di aspettare fino al 2020 dà poca forza alla minaccia. Sarà interessante vedere quale sarà la reazione di Bernie Ecclestone che da tempo non risparmia dure critiche all'attuale F.1. Del resto il crollo degli ascolti televisivi (-3,5 milioni di spettatori in occasione del Gp del Canada) non ha ancora messo in allarme nè la FIA, nè gli altri team che stanno vedendo depauperare il valore delle squadre, non riuscendo a trovare gli sponsor munifici di un tempo.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie