Tutti i vantaggi del roll bar piramidale

condividi
commenti
Tutti i vantaggi del roll bar piramidale
Redazione
Di: Redazione
11 mag 2010, 16:41

La Mercedes libera l'ala posteriore e migliora il bilanciamento dell'anteriore

Nick Fry, l'amministratore delegato del team Mercedes, non considera la squadra delle frecce d'argento fuori dalla lotta per il mondiale. “Con il nuovo punteggio che attribuisce 25 punti alla vittoria – ammette Fry – è presto per darci spacciati dopo la disputa di soli cinque Gran Premi”. Ross Brawn guarda al Gp di Monaco con un certo interesse, perchè il team di Brackley porterà in pista la monoposto con il passo corto, tornando alla configurazione con cui Nico Rosberg aveva ottenuto i migliori risultati. Una vettura corta può essere molto agile lungo le strette strade piene di insidie del Principato. La Mercedes, però, manterrà la rivoluzionaria presa d'aria del motore sdoppiata in due orecchie ai lati del roll-bar piramidale. Pare che questa soluzione, studiata in fase di progetto della MGP W01 dagli aerodinamici di Brawn possa garantire un doppio effetto benefico sulla vettura. Finora si è detto che le prese più basse permettono di liberare dei flussi più puliti verso l'alettone posteriore che nella parte centrale non è più “oscurato” dall'airscope del motore. A questo vantaggio, pare che se ne aggiunga un altro, che si riverbererebbe positivamente nella parte anteriore della monoposto. La presa d'aria dell'airbox posta nel punto più alto della MGP W01 è utile perché pesca aria pulita da convogliare nel motore, generando una sorta di sovralimentazione che può valere una ventina di cavalli di potenza. L'effetto negativo è che si ha un centro di pressione in alto: al crescere della velocità si determina che il fenomeno di aspirazione nel “camino” crea una leggera spinta verso l'alto del muso. In sostanza nelle curve veloci si alleggerisce un poco l'anteriore, favorendo il sottosterzo, vale a dire la tendenza delle ruote anteriori ad andare per la tangente, anziché seguire la traiettoria ideale. Se pensate che Michael Schumacher si lamentava proprio dell'eccessivo sottosterzo nell'ingresso in curva, si può ben capire come il roll-bar piramidale possa contribuire a trovare un migliore bilanciamento della monoposto di Brackley. La Mercedes, insomma, non è disposta a recitare il ruolo della comprimaria, ma vuole essere protagonista...
Prossimo articolo Formula 1
Modificati i cordoli di Monaco

Previous article

Modificati i cordoli di Monaco

Next article

Il bando dell'F-Duct dal 2011 delude la McLaren

Il bando dell'F-Duct dal 2011 delude la McLaren

Su questo articolo

Serie Formula 1
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie