Vettel: "Potevamo puntare alla pole position"

Il tedesco della Red Bull Racing non è soddisfatto del suo ultimo tentativo in qualifica

Vettel:

Sebastian Vettel è a pochi millesimi da Daniel Ricciardo: le due Red Bull Racing dividono la seconda fila dello schieramento del Gp di Singapore e sono molto vicine alle Mercedes che sono sembrate meno imbattibili del solito. Il tedesco non è affatto soddisfatto della quarta posizione. Anzi recrimina il quattro volte campione del mondo perché a suo dire era possibile contrastare la supremazia delle W05 Hybrid...
"Non sono contento dell'ultimo giro, forse ho esagerato nell'andare all'attacco e non sono riuscito a mettere insieme un giro che mi soddisfacesse. Non ha senso recriminare e cerco di prendere quello che viene: tutto sommato la seconda fila non è affatto male".

E allora perché sei così contrariato?
"La ragione è molto semplice: io penso che la pole position avrebbe potuto essere alla nostra portata e allora abbiamo lasciato qualcosa agli avversari. E' un peccato perché su questa pista possiamo fare molto bene. Ci auguriamo di fare una buona gara domani: importante sarà azzeccare la giusta strategia e non fare errori ai pit stop. Penso che abbiamo trovato un buon passo, ma tutti sembrano essere molto veloci qui. La gara sarà molto lunga e conterà saper conservare le gomme. Vedremo cosa saremo capaci di fare domani...".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie