Webber: "Con la pioggia non ho preso rischi!"

L'australiano è felice per il secondo successo nel Principato e per la partenza perfetta

Webber:
Mark Webber non sta più nella pelle: è il sesto vincitore in sei Gran Premi. L'australiano ha regalato alla Red Bull Racing la terza affermazione di seguito a Monaco e la RB8 è la prima monoposto che si aggiudica due Gp nella stagione 2012... “Se è per questo è anche la mia seconda vittoria nel Principato dopo quella del 2010 – commenta felice Mark - è stata una gara interessante, che si è risolta con una buona partenza. Con le gomme Supersoft sono riuscito a tenere dietro Nico, poi abbiamo preso il nostro ritmo e abbiamo cercato di creare un divario sugli altri che, invece, ci sono rimasti attaccati”. Era chiaro che aspettavate di allungare il primo stint temendo l'arrivo della pioggia... ”Le previsioni ci davano la pioggia per cui c'è stata molta incertezza all'approssimaarsi della prima sosta, perché l'acqua era in ritardo. Allora abbiamo deciso di allungare un po' lo stint, ma è stato Rosberg a rompere l'equilibrio rientrando ai box prima di me, per cui abbiamo dovuto reagire alla sua mossa”. Al rientro in pista non sembrava avere un ritmo di gara convincente: cosa è successo? “Sì, c'è stata una fase un po' strana della corsa perché non è stato facile far scaldare le gomme soft che non andavano in temperatura. Sebastian, che era davanti a me, con le Soft riusciva a tenere un ottimo passo: mi aspettavo che anche lui rientrasse per il suo pit. Avevo problemi di grip sull'anteriore e ho dovuto stabilizzare il rendimento della macchina prima di iniziare a tirare di nuovo”. Vettel nel frattempo è rimasto per oltre metà gara... “Riuscivo a controllare Nico piuttosto agevolmente, ma dovevo stare attento a non allargare troppo il divario da Seb che aveva iniziato a guadagnare dei secondi. Solo quando il mio compagno di squadra si è fermato ho potuto riconcentrarmi solo sulla Mercedes di Nico”. E poi è arrivata una pioggerellina a scombinare il finale... “Nell'ultima parte della corsa è arrivata la pioggia: essendo il primo del gruppo ero quello che rischiavo più di tutti, ma non ho commesso alcun errore per cui mi gusto una vittoria meravigliosa. Questa è una giornata stupenda per la squadra e per me: sono veramente felice di aver vinto di nuovo su questa pista...”

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Mark Webber
Articolo di tipo Ultime notizie