Massa: "Hockenheim 2010 tra i momenti più brutti"

Il brasiliano regala una frecciatina alla Ferrari nella sua ultima conferenza stampa in Rosso

Massa:
"E' il momento giusto per cambiare, perché ci saranno nuove regole e in Williams c'è una bella sfida che mi aspetta". Con queste parole Felipe Massa ha iniziato a parlare oggi nella conferenza stampa di quella che sarà la sua ultima gara al volante della Ferrari e che curiosamente si disputerà proprio nella "sua" San Paolo. Per questo il brasiliano ha voluto anche promettere che domenica farà tutto il possibile per regalare una gioia ai suoi connazionali: "San Paolo è un posto davvero fantastico per concludere la mia avventura in Ferrari. Sono stati otto anni fantastici, per cui devo ringraziare tutti. Voglio godermi la gara, cercando di fare un buon risultato per i miei tifosi, ma anche perchè ho sempre dato il massimo per questa squadra". Non poteva mancare poi un resoconto delle esperienze vissute a Maranello. La più bella era praticamente scontata: "l momento più felice? La prima volta che ho vinto in Brasile nel 2006. Vincere in casa con la bandiera brasiliana è stato emozionante. Anche Senna era più felice di vincere in Brasile piuttosto che il titolo mondiale! E' stato bello anche nel 2008, dove ho vinto, ho fatto la pole e il giro veloce in gara. E' stato splendido". Lo stesso discorso vale anche per il momento peggiore, anche se all'incidente di Budapest del 2009 accomuna anche un evento dell'anno successivo: "Ovviamente il momento peggiore è stato l'incidente. Ma anche la gara Hockenheim nel 2010". Per chi non se lo ricordasse, parliamo quindi della gara dell'ormai famoso ordine di scuderia che gli impose di cedere il comando della corsa a Fernando Alonso.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Felipe Massa
Articolo di tipo Ultime notizie