Ecclestone: "Imola potrebbe rivivere"

Ecclestone: "Imola potrebbe rivivere"

Bella apertura di Bernie all'alternanza con Monza, ma il messaggio è chiaro: "Per avere un Gp servono i soldi"

Imola torna a sognare la Formula 1 a quasi dieci anni dall'ultima edizione del Gp di San Marino ed ora sembra esserci anche la benedizione di Bernie Ecclestone, che nei giorni scorsi ha ricevuto a Londra una delegazione guidata dal sindaco Daniele Manca, che ha proposto un'alternanza con Monza per salvare il Gp d'Italia. A quanto pare, l'idea sembra piacere al vulcanico boss del Circus.

"Imola è stata una bella esperienza che potrebbe rivivere, una volta scaduto a fine 2016 il contratto con Monza. Fu Enzo Ferrari a suggerirmi la gara a due passi da Bologna. Ci teneva molto. Adesso è bello riparlarne, i buoni propositi ci sono, le basi anche. Quindi…" ha detto Bernie in un'intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport.

Anzi, Imola sembra risquotere più successo rispetto all'autodromo brianzolo: "Imola propone l’alternanza con Monza. Si può fare. Io voglio che l’Italia resti ad ogni costo nel calendario della F.1. Ma mentre Imola mi ha contattato, di Monza non so niente da un mese".

Il nodo più importante però sembra essere sempre quello economico: "La voglia di salvare il Gp d’Italia mi sembra che ci sia, però mancano i soldi. Le persone con cui ho parlato non mi hanno neppure chiesto tempo per decidere, ci siamo lasciati così, in sospeso. Per avere un gran premio servono i soldi. Se ci sono, il Gran Premio si fa".

Quando poi gli è stato chiesto se eventualmente ci sono stati anche dei contatti con il Mugello, ha aggiunto: "No. Ma torniamo al problema dei soldi. Peccato, perché il Mugello è un ottimo circuito".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie