Crollano gli ascolti tv: ma di chi è la colpa?

Crollano gli ascolti tv: ma di chi è la colpa?

Sky Formula 1 HD paga l'ora di anticipo della partenza, ma i numeri devono far riflettere...

La Ferrari torna sul podio, ma il terzo posto di Sebastian Vettel non trascina gli ascolti tv. Anzi, si è registrato un vero tonfo di Sky Formula 1 HD nella diretta esclusiva andata in onda con la partenza della gara alle 6: le fatiche di Carlo Vanzini, Roberto Chinchero, Marc Gené e compagnia giustificano i 363.380 spettatori che hanno guardato il primo Gp stagionale (share 14,61%)?

Il dato fa rabbrividire se si compara con l’anno scorso, quando erano stati 614.634 gli appassionati che avevano voluto assistere al debutto della F.1 all’era della power unit. A condizionare i numeri della tv satellitare certo c’è stato lo start anticipato di un’ora rispetto allo scorso anno, ma la picchiata negli ascolti deve far riflettere: Maurizio Arrivabene rivendica la centralità della Ferrari nel Circus, ma il risveglio della Rossa nei test invernali non ha acceso tutta quella curiosità che ci si aspettava intorno alla corsa di Melbourne.

Sky Formula 1 HD nelle repliche domenicali ha sommato un totale di 736.774 spettatori medi, mentre i canali dedicati alla Formula 1 hanno raccolto 1.523.635 spettatori unici. Troppo poco per giustificare una linea editoriale molto sbilanciata sul Cavallino rampante?

Segnale negativo anche per la RAI che ha offerto la differita della corsa agli antipodi all’abituale orario delle 14. Il dato certo è la perdita di quasi quattro punti di share scendendo dal 23,23% del 2014 a 19,55% di quest’anno, ma in realtà il calo degli spettatori medi è stato drenato con un calo di soli 96 mila appassionati: dai 4.030.0000 spettatori si è arrivati a 3.934.000.

La Formula 1 non piace più ai tifosi italiani? Le proteste di Bernie Ecclestone che contesta pesantemente le attuali regole FIA evidenziano un malessere che il Circus non sta affrontando in modo costruttivo, ma solo con polemiche e litigi che non interessano il grande pubblico.

Il dato di fatto è che le televisioni che devono rinnovare l’accordo con Mister E stanno discutendo delle cifre al ribasso che non piacciono alla FOM: RTL, l’emittente satellitare tedesca, che dovrebbe godere dello strapotere della Mercedes e del risveglio di Sebastian Vettel con la Ferrari, vuole tagliare drasticamente il valore dei diritti. E voi cosa ne pensate?

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie