Ecclestone: "La F.1 non va in borsa per quest'anno"

Mister E spiega che si aspetta un miglioramento del mercato e sulla Mercedes è fiducioso che resti nel Circus

Ecclestone:
La F.1 non va in borsa, almeno per quest'anno: a rivelarlo è stato Bernie Ecclestone al Daily Telepgraph: la CVC e i suoi soci, che controllano il pacchetto azionario del Circus, hanno deciso di posticipare il debutto che era stato programmato alla borsa di Singapore nel mese di giugno, a causa della crisi economica che avvolge la zona euro. Bernie Ecclestone ha dichiarato: "Il collocamento in borsa della F.1 non succederà quest'anno, ma l'anno prossimo e ci sarà solo se si registrerà un cambiamento nei mercati". Mister E ha parlato anche del Patto della Concordia: sembrava che al Gp di Monaco si fosse raggiunto un accordo, ma poi a far saltare tutto è stata la Marcedes che ha minacciato di lasciare il Circus perché le offerte che le erano state fatte non erano state considerate congrue dal consiglio di amministrazione della Stella a tre punte. Ecclestone sembra conciliante: "La Mercedes resta in F.1. Non ha ancora firmato l'accordo commerciale perché non ne hanno ancora preso visione. E' solo questione di tempo". Intanto riprendono le voci secondo le quali la Casa tedesca potrebbe schierarsi l'anno prossimo come AMG, una possibilità che era stata smentita da Norbert Haug e Ross Brawn...

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie