Vervisch sorprende tutti a Marrakech e porta l'Audi in pole position per Gara 3

condividi
commenti
Vervisch sorprende tutti a Marrakech e porta l'Audi in pole position per Gara 3
Di:
07 apr 2019, 11:28

Grande prestazione del belga che precede le Lynk & Co di Muller e Björk, mentre il ritrovato Monteiro e l'ottimo Azcona sono in Top5. Settimo Guerrieri, Catsburg-Tarquini davanti a tutti per il via di Gara 2, ma le Hyundai soffrono. Indietro e sfortunate le Alfa Romeo, malissimo le Volkswagen.

Pole Position a sorpresa per Frédéric Vervisch a Marrakech, dove il pilota belga è stato autore di una grandissima prestazione nella Q3 di qualifica andando a portare la sua Audi RS 3 LMS al primo posto per la partenza di Gara 3 di oggi pomeriggio.

Il pilota della Comtoyou Racing era già stato velocissimo in Q2 (salvandosi per un pelo dall'eliminazione in Q1) e con il crono di 1'24"721 si tiene dietro le Lynk & Co della Cyan Racing con sopra Yvan Muller e Thed Björk in una sessione tiratissima che ancora una volta ha visto tutti e 26 i concorrenti lottare sul filo dei millesimi.

In questo senso, Vervisch è stato l'unico a scendere sotto il muro dell'1'25" in Q3, scegliendo di uscire dai box per secondo e prima del duo Muller-Björk.   

Leggi anche:

Il primo ad entrare in azione era stato il sorprendente Mikel Azcona con la Cupra della PWR Racing, velocissimo stamattina e piazzatosi quinto al termine della sessione dopo due secondi posti firmati in Q1 e Q2 girando con tempi davvero interessanti. Lo spagnolo Campione del TCR Europe 2018 è stato comunque bravissimo, così come il ritrovato Tiago Monteiro.

Il portoghese, che è nuovamente al volante della Honda Civic Type R a 19 mesi dal bruttissimo incidente in cui ha rischiato la vita nel settembre 2017, regala la seconda fila alla KCMG con la quarta prestazione assoluta, risultando anche il migliore dei piloti con le vetture della JAS Motorsport.

In precedenza, Muller aveva rischiato di non accedere alla Q3 per mano del suo compagno di squadra e nipote Yann Ehrlacher, che in Q2 ha chiuso con il sesto crono a soli 0"064 dallo zio, ma tenendosi dietro soprattutto la Honda Civic Type R di Esteban Guerrieri. Il pilota argentino della ALL-INKL.COM Münnich Motorsport, vincitore ieri di Gara 1, non è stato abbastanza veloce e così è rimasto fuori dalla lotta per la pole position, così come il suo connazionale e collega Néstor Girolami, con lui sul podio nel primo round di 24h fa e ora undicesimo davanti all'Audi RS 3 LMS di Gordon Shedden (Leopard Team WRT).

La prima fila della griglia invertita di Gara 2 sarà invece tutta targata Hyundai-BRC, con Nicky Catsburg in pole e Gabriele Tarquini al suo fianco. Anche in questa occasione è stata evidente la difficoltà delle i30 N per via del BoP sfavorevole, con l'olandese e il "Cinghiale" a classificarsi decimo e nono rispettivamente, preceduti dall'Audi RS 3 LMS di Jean-Karl Vernay (Leopard Team WRT).

In Q1 Tarquini aveva rischiato tantissimo, ma i 0"036 di margine del Campione in carica su Ma Qing Hua gli hanno consentito di passare il turno e lasciare fuori dalla seconda manche il cinese del Team Mulsanne, il più veloce delle Alfa Romeo Giulietta Veloce dato che il suo compagno di squadra Kevin Ceccon ha avuto più difficoltà e si ritrova solo 20°. Per altro c'è da segnalare che nella tornata veloce che entrambi i piloti griffati Romeo Ferraris stavano completando, nel terzo settore è stata esposta la bandiera gialla per detriti, nonché decretato il Full Course Yellow che li ha inevitabilmente costretti ad alzare il piede.

Fuori anche le altre due Hyundai i30 N della BRC affidate ad Augursto Farfus e Norbert Michelisz, 14° e 15° davanti alla Cupra di Tom Coronel (Comtoyou Racing) e alla Lynk & Co 03 di Andy Priaulx (Cyan Racing), il quale si ritroverà affiancato dalla Cupra di Daniel Haglof (PWR Racing), con dietro Rob Huff (Sébastien Loeb Racing, Volkswagen Golf GTI), Ceccon e l'Audi RS 3 LMS di Niels Langeveld (Comtoyou Racing).

Chiudono lo schieramento Attila Tassi sulla seconda Honda Civic Type R della KCMG, le Volkswagen Golf GTI della Sébastien Loeb Racing dei deludenti Mehdi Bennani, Johan Kristoffersson e Benjamin Leuchter, ed Aurélien Panis (Comtoyou Racing), incappato in problemi alla propria Cupra.

Classifica Q1

Pos # Pilota                                                Auto Giri Tempo Gap Distacco km/h Punti
1 11 Sweden Thed Björk Lynk & Co 14 1'24.820     126.097  
2 96 Spain Mikel Azcona Seat 10 1'24.857 0.037 0.037 126.042  
3 69 France Jean-Karl Vernay Audi 12 1'24.883 0.063 0.026 126.004  
4 29 Argentina Néstor Girolami Honda 14 1'24.889 0.069 0.006 125.995  
5 18 Portugal Tiago Monteiro Honda 13 1'24.972 0.152 0.083 125.872  
6 68 France Yann Ehrlacher Lynk & Co 12 1'25.049 0.229 0.077 125.758  
7 86 Argentina Esteban Guerrieri Honda 9 1'25.057 0.237 0.008 125.746  
8 88 Netherlands Nick Catsburg Hyundai 12 1'25.060 0.240 0.003 125.741  
9 100 France Yvan Muller Lynk & Co 11 1'25.079 0.259 0.019 125.713  
10 52 United Kingdom Gordon Shedden Audi 16 1'25.108 0.288 0.029 125.670  
11 22 Belgium Frédéric Vervisch Audi 10 1'25.151 0.331 0.043 125.607  
12 1 Italy Gabriele Tarquini Hyundai 14 1'25.198 0.378 0.047 125.538  
13 55 China Ma Qing Hua Alfa Romeo 15 1'25.234 0.414 0.036 125.485  
14 8 Brazil Augusto Farfus Hyundai 14 1'25.270 0.450 0.036 125.432  
15 5 Hungary Norbert Michelisz Hyundai 14 1'25.328 0.508 0.058 125.346  
16 50 Netherlands Tom Coronel Seat 12 1'25.357 0.537 0.029 125.304  
17 111 Guernsey Andy Priaulx Lynk & Co 15 1'25.397 0.577 0.040 125.245  
18 37 Sweden Daniel Haglöf Seat 11 1'25.438 0.618 0.041 125.185  
19 12 United Kingdom Robert Peter Huff Volkswagen 12 1'25.463 0.643 0.025 125.148  
20 31 Italy Kevin Ceccon Alfa Romeo 15 1'25.475 0.655 0.012 125.131  
21 10 Netherlands Niels Langeveld Audi 11 1'25.486 0.666 0.011 125.115  
22 9 Hungary Attila Tassi Honda 15 1'25.588 0.768 0.102 124.966  
23 25 Morocco Mehdi Bennani Volkswagen 14 1'25.679 0.859 0.091 124.833  
24 14 Sweden Johan Kristoffersson Volkswagen 13 1'25.693 0.873 0.014 124.812  
25 33 Germany Benjamin Leuchter Volkswagen 14 1'26.111 1.291 0.418 124.207  
26 21 France Aurélien Panis Seat 10 1'28.211 3.391 2.100 121.250  

Classifica Q2

Pos # Pilota                                                 Auto          Giri Tempo Gap Distacco km/h Punti
1 22 Belgium Frédéric Vervisch Audi 3 1'24.590     126.440  
2 96 Spain Mikel Azcona Seat 5 1'24.826 0.236 0.236 126.088  
3 18 Portugal Tiago Monteiro Honda 3 1'24.833 0.243 0.007 126.078  
4 11 Sweden Thed Björk Lynk & Co 6 1'24.834 0.244 0.001 126.076  
5 100 France Yvan Muller Lynk & Co 7 1'24.855 0.265 0.021 126.045  
6 68 France Yann Ehrlacher Lynk & Co 6 1'24.919 0.329 0.064 125.950  
7 86 Argentina Esteban Guerrieri Honda 8 1'24.930 0.340 0.011 125.934  
8 69 France Jean-Karl Vernay Audi 7 1'24.964 0.374 0.034 125.883  
9 1 Italy Gabriele Tarquini Hyundai 7 1'24.997 0.407 0.033 125.835  
10 88 Netherlands Nick Catsburg Hyundai 8 1'25.079 0.489 0.082 125.713  
11 29 Argentina Néstor Girolami Honda 8 1'25.102 0.512 0.023 125.679  
12 52 United Kingdom Gordon Shedden Audi 7 1'25.292 0.702 0.190 125.399  

Classifica Q3

Pos # Pilota                                                  Auto          Giri Tempo Gap Distacco km/h Punti
1 22 Belgium Frédéric Vervisch Audi 3 1'24.721     126.244  
2 100 France Yvan Muller Lynk & Co 3 1'25.091 0.370 0.370 125.696  
3 11 Sweden Thed Björk Lynk & Co 3 1'25.224 0.503 0.133 125.499  
4 18 Portugal Tiago Monteiro Honda 3 1'25.593 0.872 0.369 124.958  
5 96 Spain Mikel Azcona Seat 3 1'25.639 0.918 0.046 124.891  
 
Articolo successivo
Esteban Guerrieri e la Honda brillano in Gara 1 a Marrakech

Articolo precedente

Esteban Guerrieri e la Honda brillano in Gara 1 a Marrakech

Articolo successivo

Un grande Gabriele Tarquini conquista Gara 2, ma a vincere è la noia!

Un grande Gabriele Tarquini conquista Gara 2, ma a vincere è la noia!
Carica i commenti
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie