WTCR: Tarquini e Michelisz pronti al riscatto con la Elantra

La coppia della BRC sarà al via del Mondiale 2021 con la nuova vettura della Casa coreana, ancora al fianco dei team BRC ed Engstler Motorsport per rifarsi dopo una passata stagione amara. Confermato anche Luca Engstler, c'è la novità Vernay.

WTCR: Tarquini e Michelisz pronti al riscatto con la Elantra

La Hyundai Motorsport ha rinnovato il suo impegno nel FIA WTCR confermando i propri piloti di punta, ma soprattutto lanciando una nuova sfida ai rivali.

La Casa coreana, tramite il suo reparto Customer Racing, sarà ancora al fianco di BRC Racing Team ed Engstler Motorsport, che nel 2021 avranno a disposizione le nuovissime Elantra N TCR.

La squadra di Cherasco si occuperà delle macchine dei Campioni Gabriele Tarquini (2018) e Norbert Michelisz (2019) in quella che dovrà essere la stagione del riscatto per il "Cinghiale" e l'ungherese, che dopo aver conquistato l'iride nelle prime due annate della rinnovata serie turismo, nel 2020 hanno sofferto terribilmente a causa di episodi sfortunati e scelte regolamentari discutibili.

"Questo è l'anno in cui mi sento più preparato per il WTCR - rivela il 'Cinghiale' - Mi era successo solo nel 2018, quandi vinsi il titolo, perché feci lo sviluppo della i30 N TCR. Stiamo provando la nuova Elantra N dalla scorsa estate e questo dovrebbe garatire le prestazioni alla BRC Hyundai N LUKOIL Squadra Corse quando inizieremo la stagione. Ogni anno il WTCR è molto competitivo, quindi può fare una grande differenza avere un vantaggio sugli altri piloti; penso che con l'esperienza acquisita nei test saremo un passo avanti da questo punto di vista".

"La scorsa stagione ho avuto il #1 sulla mia auto, dunque il mio primo obiettivo è semplicemente quello di riprendermelo - afferma 'Norbi' - Avendo provato la Elantra N sono fiducioso che possiamo portare avanti il successo che abbiamo avuto con la i30 N TCR. Lavorando con gli ingegneri del reparto Customer Racing è chiaro quanti sforzi e quanta conoscenza acquisita in questi tre anni siano stati messi nella progettazione della vettura. Come pilota ho anche il beneficio di tre anni di WTCR alle spalle, con BRC Hyundai N LUKOIL Squadra Corse e con Gabriele come mio compagno di squadra, quindi dovremmo avere un amalgama perfetto".

Per quanto riguarda la scuderia tedesca, confermato il giovane virgulto Luca Engstler, mantenendo quindi la linea 'verde' che punta alla crescita dei ragazzi griffati Hyundai, al quale verrà affiancato il neoarrivato Jean-Karl Vernay, ingaggiato dalla Casa coreana ad inizio anno come collaudatore per la Veloster N ETCR, nonché Campione 2020 del WTCR Trophy con l'Alfa Romeo del Team Mulsanne-Romeo Ferraris.

"Sono davvero entusiasta per il WTCR 2021, l'anno scorso non abbiamo ottenuto i risultati che volevamo, ma io e l'Engstler Hyundai N Liqui Moly Racing Team abbiamo comunque imparato molto che posso mettere a frutto quando ricominceremo a correre - ha dichiarato Engstler - Solo due settimane dopo la fine della scorsa stagione ho iniziato ad allenarmi, concentrandomi completamente sul 2021. Durante tutti i test la Hyundai Elantra N TCR è migliorata ogni volta che siamo scesi in pista e abbiamo ancora qualche test in programma prima della prima gara. Tutti e quattro i piloti di Hyundai Motorsport Customer Racing saranno competitivi al Nürburgring".

"Quando è arrivata l'opportunità di guidare per Hyundai Motorsport Customer Racing nel WTCR, è stata una decisione facile da prendere - ammette Vernay - Le Hyundai sono fra le più veloci nella categoria TCR da anni, e lo dimostra il numero di vittorie dei loro clienti nelle serie. Per me è un nuovo team con cui lavorare, e una nuova auto per tutti. Essere così coinvolti nel processo di sviluppo è stato incredibilmente utile, sia per capire meglio la Elantra N TCR in vista delle prime gare, ma anche per avere una prima possibilità di lavorare con l'Engstler Hyundai N Liqui Moly Racing Team e i loro ingegneri, preparandoci verso il nuovo anno".

Andrea Adamo, team principal di Hyundai Motorsport, si mostra carico come suo solito: Adamo ha detto: "Abbiamo fatto tutto il possibile per permettere ai nostri team clienti di competere per il titolo WTCR anche in questa stagione. Per diverse ragioni non siamo stati contenti dei risultati dello scorso anno, ma in passato queste squadre hanno avuto molto successo, quindi abbiamo cercato di costruire qualcosa su questo piuttosto che ripartire da zero. Abbiamo scelto i nostri quattro piloti del Customer Racing e le due squadre, facendogli prendere parte ad ogni fase dello sviluppo della Elantra N, così ognuno di loro è stato in grado di acquisire molta esperienza con la vettura, che possono immediatamente sfruttare quando inizierà la stagione. Ora, però, non possiamo stare fermi a guardare. Supportati dai nostri ingegneri del Customer Racing, ci sono altri test da svolgere prima della gara del Nürburgring, dove vogliamo avere il miglior inizio di stagione".

Till Wartenberg di Hyundai ha aggiunto: "La conferma dei primi team clienti di Hyundai Motorsport nel WTCR per il 2021 riconferma il nostro impegno nella serie. Avere le Hyundai N che competono sulla scena globale è sempre stato molto importante per la promozione della nostra gamma di serie ad alte prestazioni. Il successo dei nostri clienti nelle stagioni precedenti ha giocato un ruolo fondamentale nel cementare la reputazione del nome Hyundai N all'interno del motorsport e della comunità automobilistica ad alte prestazioni. L'introduzione della Hyundai Elantra N TCR sulla griglia offre la possibilità di promuovere ulteriormente il marchio N, che è in crescita, e speriamo di aggiungere altre vittorie lunga lista ottenuta dai clienti di Hyundai Motorsport".

condividi
commenti
Audi: la RS 3 LMS TCR conferma i dati di galleria in pista

Articolo precedente

Audi: la RS 3 LMS TCR conferma i dati di galleria in pista

Articolo successivo

Elantra N: ecco la scheda tecnica della nuova Hyundai per il WTCR

Elantra N: ecco la scheda tecnica della nuova Hyundai per il WTCR
Carica i commenti