Pole Position dal sapore Mondiale per Michelisz a Sepang

condividi
commenti
Pole Position dal sapore Mondiale per Michelisz a Sepang
Di:
13 dic 2019, 08:11

L'ungherese centra la partenza al palo per Gara 1 davanti a Panis e Girolami, ma Guerrieri è solamente decimo e le Lynk & Co sono un disastro, dunque la strada per il titolo sembra in discesa per "Norbi". Tarquini lo aiuta con le scie ed è ottavo, Ma 9° con l'Alfa, Ceccon 12°. Bene Azcona e Vervisch.

Norbert Michelisz ha dato una bella zampata ai rivali che lottano con lui per il titolo di Campione del FIA WTCR andando a prendersi autorevolmente la Pole Position per Gara 1 con una Qualifica a dir poco mostruosa.

L'ungherese è stato imprendibile per chiunque a Sepang, unico capace di scendere sotto il 2'14" fermando il cronometro sul 2'13"748 e lasciando tutti i suoi avversari parecchio indietro. Per altro in casa BRC-Hyundai hanno sfruttato al meglio il gioco delle scie, con Gabriele Tarquini che ha "tirato" perfettamente Michelisz accontendandosi a sua volta dell'ottavo posto.

Come detto, gli altri che sono in corsa per il Mondiale si ritrovano con un pugno di mosche in mano, a partire da Esteban Guerrieri, solamente decimo al volante della Honda Civic Type R della ALL-INKL.COM Münnich Motorsport, dato che addirittura il suo compagno di squadra Néstor Girolami riesce a fare meglio dell'argentino piazzandosi terzo.

Disastrosa la prova delle Lynk & Co, ancora una volta protagoniste di un weekend totalmente in controtendenza rispetto a quanto visto nelle ultime uscite. Le 03 TCR, fra gli alti e bassi di questa loro prima stagione, a Sepang accusano un punto veramente negativo e Yvan Muller è il più veloce delle vetture della Cyan Racing, ma chiudendo 16°, mentre Thed Björk arranca in 28a posizione, dunque con le speranze di conquista del campionato ridotte al lumicino.

Detto di chi mastica amaro, torniamo invece ai concorrenti che hanno brillato in questa sessione, primo dei quali sicuramente Aurélien Panis, secondo con la Cupra della Comtoyou Racing-DHL davanti a Girolami e a quella della PWR Racing condotta dall'ottimo Mikel Azcona, che però nell'ultimo tentativo si è ritrovato davanti tutti quelli che uscivano dai box per effettuare l'ultima tornata (in questo evento vengono utilizzati quelli posti dopo la curva 14 e opposti al rettilineo principale), dovendo alzare il piede in prossimità della curva 15 e perdendo tempo prezioso.

Top5 per Frédéric Vervisch con l'Audi RS 3 LMS della Comtoyou Racing, seguito dalle Hyundai i30 N di Augusto Farfus, Nicky Catsburg e Tarquini, mentre Ma Qing Hua ha perso terreno nel finale dopo buoni giri, pur comunque ottenendo il nono tempo e risultato il più veloce delle Alfa Romeo Giulietta Veloce del Team Mulsanne-Romeo Ferraris, dato che Kevin Ceccon è 12°.

Fra il cinese e il bergamasco abbiamo Guerrieri e Niels Langeveld sulla seconda Audi RS 3 LMS della Comtoyou Racing.

In una classifica cortissima dove in 1" troviamo praticamente la Top15, buona prestazione per João Paulo De Oliveira, wildcard al debutto nella serie sulla Honda Civic Type R della KC Motorgroup con la quale il brasiliano è 13° e davanti a quella di Tiago Monteiro.

Gli altri "ospiti" dell'evento non vanno invece molto in là: le Hyundai i30 N del Team Engstler condotte da Mitchell Cheah e dal pilota di MotoGP Hafizh Syahrin sono 25a e 29a, Douglas Khoo è fanalino di coda con la Cupra della Viper Niza Racing a 5"6 dalla vetta.

Cla # Pilota Telaio Giri Tempo Distacco Distacco km orari Punti
1 5 Hungary Norbert Michelisz
Hyundai 4 2'13.748 149.196
2 21 France Aurélien Panis
CUPRA 8 2'14.128 0.380 0.380 148.774
3 29 Argentina Néstor Girolami
Honda 7 2'14.167 0.419 0.039 148.731
4 96 Spain Mikel Azcona
CUPRA 5 2'14.197 0.449 0.030 148.697
5 22 Belgium Frédéric Vervisch
Audi 9 2'14.236 0.488 0.039 148.654
6 8 Brazil Augusto Farfus
Hyundai 8 2'14.275 0.527 0.039 148.611
7 88 Netherlands Nick Catsburg
Hyundai 8 2'14.283 0.535 0.008 148.602
8 1 Italy Gabriele Tarquini
Hyundai 8 2'14.324 0.576 0.041 148.557
9 55 China Ma Qing Hua
Alfa Romeo 9 2'14.454 0.706 0.130 148.413
10 86 Argentina Esteban Guerrieri
Honda 7 2'14.546 0.798 0.092 148.312
11 10 Netherlands Niels Langeveld
Audi 7 2'14.627 0.879 0.081 148.222
12 31 Italy Kevin Ceccon
Alfa Romeo 10 2'14.684 0.936 0.057 148.160
13 38 Joao Paulo
8 2'14.746 0.998 0.062 148.091
14 18 Portugal Tiago Monteiro
Honda 8 2'14.811 1.063 0.065 148.020
15 37 Sweden Daniel Haglöf
CUPRA 6 2'14.835 1.087 0.024 147.994
16 100 France Yvan Muller
Lynk & Co 8 2'14.909 1.161 0.074 147.913
17 14 Sweden Johan Kristoffersson
Volkswagen 8 2'14.929 1.181 0.020 147.891
18 69 France Jean-Karl Vernay
Audi 9 2'14.934 1.186 0.005 147.885
19 25 Morocco Mehdi Bennani
Volkswagen 9 2'15.147 1.399 0.213 147.652
20 50 Netherlands Tom Coronel
CUPRA 8 2'15.181 1.433 0.034 147.615
21 9 Hungary Attila Tassi
Honda 8 2'15.212 1.464 0.031 147.581
22 52 United Kingdom Gordon Shedden
Audi 9 2'15.218 1.470 0.006 147.575
23 12 United Kingdom Robert Peter Huff
Volkswagen 8 2'15.221 1.473 0.003 147.571
24 68 France Yann Ehrlacher
Lynk & Co 8 2'15.325 1.577 0.104 147.458
25 27 Mitchell Cheah
Hyundai 9 2'15.357 1.609 0.032 147.423
26 33 Germany Benjamin Leuchter
Volkswagen 8 2'15.359 1.611 0.002 147.421
27 111 Guernsey Andy Priaulx
Lynk & Co 8 2'15.360 1.612 0.001 147.420
28 11 Sweden Thed Björk
Lynk & Co 8 2'15.406 1.658 0.046 147.370
29 15 Hafizh Syahrin
Hyundai 7 2'16.746 2.998 1.340 145.926
30 65 Malaysia Douglas Khoo Koh Hui
CUPRA 11 2'19.365 5.617 2.619 143.183
Articolo successivo
Michelisz e Azcona sugli scudi nelle Prove Libere di Sepang

Articolo precedente

Michelisz e Azcona sugli scudi nelle Prove Libere di Sepang

Articolo successivo

Michelisz brilla nella notte di Sepang, Pole anche per Gara 3

Michelisz brilla nella notte di Sepang, Pole anche per Gara 3
Carica i commenti