La Honda salva Girolami: botto da 27G e volo in aria, illeso!

Tremendo incidente in Slovacchia per il pilota della Münnich Motorsport, che però non si è fatto nulla dopo aver centrato le barriere in seguito ad un contatto con l'Alfa Romeo di Vernay.

La Honda salva Girolami: botto da 27G e volo in aria, illeso!

Ultimo giro di Gara 2 del FIA WTCR allo Slovakia Ring, il quarto posto è in bilico perché Néstor Girolami è inseguito dall'arrembante Jean-Karl Vernay.

Il pilota della ALL-INKL.COM Münnich Motorsport deve difendersi alla curva 1, che svolta a destra e ha la carreggiata molto larga. Questo dà modo al francese del Team Mulsanne di incrociare la traiettoria con la Honda dell'argentino, buttando all'interno in uscita la sua Alfa Romeo.

Girolami se ne accorge e scarta verso destra per chiudere la porta, ma a quel punto la Giulietta Veloce si sta già infilando e l'unica cosa che può fare Vernay è alzare precipitosamente il piede provando a scartare verso sinistra per evitare il contatto.

Che invece c'è, per cui la Civic Type R si gira e schizza sul lato destro del tracciato, che è delimitato solamente da un guard-rail, ma senza barriera di gomme a proteggerlo. L'impatto è devastante e Girolami rimbalza letteralmente in aria con una piroetta, atterrando rovinosamente con le ruote del lato sinistro che si staccano e viaggiano per il tracciato.

Attimi di apprensione, poi via radio "Bebu" dice che è tutto ok, ma una volta uscito sulle sue gambe (comunque claudicante) dal relitto della vettura, viene portato al centro medico e tenuto in osservazione per una mezz'ora, per poi essere trasferito al vicino ospedale dove vengono esclusi danni.

Una volta tornato allo Slovakia Ring, il sudamericano non può che tirare un sospirone di sollievo per l'accaduto.

“Prima di tutto sto bene, che è la cosa più importante in un incidente come questo – ha detto Girolami – E’ stato un impatto durissimo e chiaramente la macchina è distrutta, ma il fatto che io sia qui significa che JAS Motorsport ha costruito una Honda e che la ALL-INKL.COM Münnich Motorsport, l’ha allestita al meglio, quindi grazie a loro”.

Girolami, che è sempre stato un pilota estremamente educato, disponibile e corretto, non può far altro che puntare il dito contro Vernay, sempre con tonalità da signore.

“Sono dispiaciuto per l’incidente, ma lo stesso pilota mi aveva già toccato altre volte ad inizio gara e speravo che in una situazione come quella stesse più attento. Ora ci ha pure messo in difficoltà perché la prossima gara è domenica, ma torneremo più forti”.

Dal canto suo, Vernay si è mostrato subito molto preoccupato per il collega (nel momento dell'impatto ha anche alzato istintivamente la mano come a chiedere scusa!), ma anche respingendo le accuse di dolo, per altro scongiurato dalla direzione gara, la quale infatti non l'ha penalizzato.

"Non sono certamente contento di quello che è successo, penso sia stata una bagarre del tutto inutile, ma quello che vorrei dire è che spero che Néstor stia bene - commenta il francese del Team Mulsanne-Romeo Ferraris - Detto ciò, non penso che debba scusarmi per quanto accaduto. Non mi piace quando la gente diventa così aggressiva. A me nel primo giro è successo lo stesso almeno cinque volte. Onestamente sono felice di andarmene e di tornare a casa perché è una cosa che mi è rimasta qui sullo stomaco”.

Néstor Girolami, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport, Honda Civic Type R TCR

Néstor Girolami, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport, Honda Civic Type R TCR
1/15

Foto di: Eurosport

Néstor Girolami, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport, Honda Civic Type R TCR

Néstor Girolami, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport, Honda Civic Type R TCR
2/15

Foto di: Eurosport

Nestor Girolami, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic TCR

Nestor Girolami, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic TCR
3/15

Foto di: WTCR

Nestor Girolami, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic TCR

Nestor Girolami, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic TCR
4/15

Foto di: WTCR

Nestor Girolami, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic TCR

Nestor Girolami, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic TCR
5/15

Foto di: WTCR

Nestor Girolami, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic TCR, Esteban Guerrieri, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic TCR

Nestor Girolami, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic TCR, Esteban Guerrieri, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic TCR
6/15

Foto di: WTCR

Nestor Girolami, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic TCR

Nestor Girolami, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic TCR
7/15

Foto di: WTCR

Nestor Girolami, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic TCR

Nestor Girolami, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic TCR
8/15

Foto di: WTCR

Nestor Girolami, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic TCR

Nestor Girolami, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic TCR
9/15

Foto di: WTCR

Nestor Girolami, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic TCR

Nestor Girolami, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic TCR
10/15

Foto di: WTCR

Nestor Girolami, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic TCR

Nestor Girolami, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic TCR
11/15

Foto di: WTCR

Nestor Girolami, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic TCR

Nestor Girolami, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic TCR
12/15

Foto di: WTCR

Nestor Girolami, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic TCR, Thed Björk, Cyan Performance Lynk & Co 03 TCR, Tom Coronel, Comtoyou DHL Team Audi Sport Audi RS3 LMS

Nestor Girolami, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic TCR, Thed Björk, Cyan Performance Lynk & Co 03 TCR, Tom Coronel, Comtoyou DHL Team Audi Sport Audi RS3 LMS
13/15

Foto di: WTCR

Nestor Girolami, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic TCR

Nestor Girolami, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic TCR
14/15

Foto di: WTCR

Nestor Girolami, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic TCR, Nicky Catsburg, Engstler Hyundai N Liqui Moly Racing Team Hyundai i30 N TCR, Nathanael Berthon, Comtoyou DHL Team Audi Sport Audi RS3 LMS

Nestor Girolami, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic TCR, Nicky Catsburg, Engstler Hyundai N Liqui Moly Racing Team Hyundai i30 N TCR, Nathanael Berthon, Comtoyou DHL Team Audi Sport Audi RS3 LMS
15/15

Foto di: WTCR

condividi
commenti
Vernay perde il podio di Gara 3, ma con l'Alfa Romeo va forte

Articolo precedente

Vernay perde il podio di Gara 3, ma con l'Alfa Romeo va forte

Articolo successivo

WTCR, Tarquini ritrova il podio: "Più di 2° non potevo però fare"

WTCR, Tarquini ritrova il podio: "Più di 2° non potevo però fare"
Carica i commenti