WTCR
G
Salzburgring
11 set
-
13 set
Prossimo evento tra
68 giorni
G
Slovakia Ring
09 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
96 giorni
G
Aragón
30 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
117 giorni
G
Adria
13 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
131 giorni

Prima gioia per Azcona e la Cupra in Gara 2, Ma sul podio con l'Alfa Romeo

condividi
commenti
Prima gioia per Azcona e la Cupra in Gara 2, Ma sul podio con l'Alfa Romeo
Di:
7 lug 2019, 15:11

Lo spagnolo è perfetto nella tattica del "Joker Lap" e beffa Ma, a podio con l'Alfa Romeo, e Guerrieri. Bene Vernay e Catsburg in Top5, fuori Michelisz, Tarquini, Ceccon e Farfus, punti per Muller, Huff e Girolami.

Grandissimo successo per Mikel Azcona in Gara 2 del FIA WTCR a Vila Real, dove lo spagnolo della PWR Racing ha sfruttato al meglio la tattica del "Joker Lap" per andare a vincere per la prima volta in stagione con la sua Cupra beffando gli avversari.

Al via non è successo molto e il poleman della griglia Ma Qing Hua ha mantenuto il primato alla grande con l'Alfa Romeo Giulietta Veloce tenendosi alle spalle la Honda Civic Type R di Esteban Guerrieri, Azcona e la Hyundai i30 N di Nicky Catsburg, mentre Néstor Girolami è riuscito a soffiare la decima piazza ad Attila Tassi e Frédéric Vervisch la dodicesima a Kevin Ceccon.

Ma ha provato a fuggire via e al terzo giro sono cominciati i primi passaggi nel percorso alternativo posto in prossimità dell'ultima curva. Il cinese del Team Mulsanne ha aspettato, Guerrieri no, e Azcona è balzato secondo incollandosi agli scarici dell'auto del Team Mulsanne-Romeo Ferraris fino al giro 6, quando con un perfetto "undercut" ha preceduto Ma nella scelta del "Joker Lap".

Quest'ultimo lo ha scontato al passaggio seguente, ma ha commesso un errore intraversandosi in frenata e il Campione del TCR Europe 2018 ha agevolmente preso il comando della gara andando a conquistare il primo successo dell'anno con un solido vantaggio su Ma, che regala comunque un bel podio alla squadra di Opera. 

Leggi anche:

Terzo posto per Guerrieri che risulta preziosissimo per l'argentino della ALL-INKL.COM Münnich Motorsport in termini di campionato, visto che il suo diretto rivale Norbert Michelisz è incappato in una gara da dimenticare, tamponando per due volte (una francamente incomprensibile) l'Alfa Romeo di Ceccon causando il ritiro di entrambi.

Alla fine anche Catsburg ha atteso parecchio prima di fare il "Joker Lap" e questo ha permesso a Jean-Karl Vernay di portare l'Audi RS 3 LMS del Leopard Team WRT quarta davanti all'olandese della BRC-Lukoil, unica Hyundai arrivata al traguardo e a punti, dato il ritiro di Michelisz e degli altri due piloti del team di Cherasco, Gabriele Tarquini e Augusto Farfus, partiti dal fondo per la sostituzione del motore.

Sesto posto per Yvan Muller al volante della Lynk & Co 03 della Cyan Racing, seguito a ruota dalla Volkswagen Golf GTI di Rob Huff (Sébastien Loeb Racing) - un altro a pagare a sfavore il "Joker Lap" - e dal nipote Yann Ehrlacher.

Il francese si è tenuto dietro le Honda Civic Type R di Girolami (ALL-INKL.COM Münnich Motorsport) e della KCMG con sopra Tiago Monteiro e Tassi, mentre Frédéric Vervisch chiude dodicesimo al volante dell'Audi RS 3 LMS della Comtoyou Racing.

A punti vanno anche Thed Björk sulla Lynk & Co 03 della Cyan Racing, Johan Kristoffersson con la Volkswagen Golf GTI della Sébastien Loeb Racing e la Lynk & Co 03 della Cyan Performance con sopra Andy Priaulx.

Articolo successivo
Festa Honda a Vila Real, Tassi centra la prima pole per Gara 3 davanti a Monteiro

Articolo precedente

Festa Honda a Vila Real, Tassi centra la prima pole per Gara 3 davanti a Monteiro

Articolo successivo

Tiago Monteiro risorge a Vila Real, emozionante trionfo in Gara 3 con la Honda

Tiago Monteiro risorge a Vila Real, emozionante trionfo in Gara 3 con la Honda
Carica i commenti