P1 Racing Fuels fornirà biocarburante sostenibile al WTCR

L'azienda tedesca ha firmato un accordo con Eurosport Events per la fornitura delle benzine alla serie, promettendo un rispetto per l'ambiente e il mantenimento delle prestazioni per le vetture.

P1 Racing Fuels fornirà biocarburante sostenibile al WTCR

P1 Racing Fuels fornirà al WTCR biocarburante sostenibile a partire da quest'anno, grazie all'accordo firmato con il promoter Eurosport Events e la FIA.

L'azienda di Berlino è stata eletta fornitore ufficiale della serie dal Consiglio Mondiale FIA al termine di un bando indetto dal Dipartimento Tecnico della Federazione e di successive accurate analisi.

Il nuovo biocarburante ridurrà significativamente le emissioni senza incidere sulle prestazioni del motore grazie ad un 15% di componenti rinnovabili che verranno usati per la prima volta.

Questi componenti a base di combustibili non fossili sono derivati dal bioetanolo prodotto dalla cellulosa e dalla biomassa legnosa, così come dal carburante bio-sintetico (completamente rinnovabile).

Ciò permette a P1 Racing Fuels di offrire un'alternativa ecologica e conveniente al carburante da corsa convenzionale, lavorando su l'ambizioso obiettivo di produrne uno al 100% privo di combustibili fossili per i suoi partner.

Alan Gow, Presidente della FIA Touring Car Commission: "La nomina di P1 Racing Fuels come fornitore ufficiale di carburante del WTCR è un primo passo importante verso l'uso del 100% di benzina sostenibile nella serie, come indicato nella tabella di marcia che abbiamo definito. P1 Racing Fuels non solo ha consegnato questo prodotto su misura, ma lo ha fatto nel rispetto del budget come parte delle misure di riduzione dei costi in corso. Lavorando con loro, i team WTCR e i reparti corse clienti delle Case possono continuare a contare su alte prestazioni in pista, così come sul supporto di un collaboratore esperto e fidato durante una nuova emozionante era per la serie".

Martin Poplika, AD di P1 Racing Fuels: "Come pioniere nel nostro campo, P1 Racing Fuels si è sempre concentrata sulla fornitura di innovazione all'avanguardia nei nostri prodotti, utilizzando nuovi processi, componenti e conoscenza tecnica per formulare biocarburanti sostenibili e ad alte prestazioni, rimanendo in costi bassi. Crediamo che il futuro delle corse sia senza combustibili fossili e siamo molto lieti di sostenere il WTCR nel compiere questo importante passo verso un futuro più sostenibile per questo sport".

François Ribeiro, responsabile di Eurosport Events (promotore del WTCR): "Il passaggio del WTCR al biocarburante di P1 Racing Fuels dimostra ulteriormente l'obiettivo di Eurosport Events di promuovere un motorsport più sostenibile. La mossa allinea anche completamente il WTCR con il pilastro ambientale del movimento #PurposeDriven della FIA".

condividi
commenti
I fratelli Halder vogliono il salto nel WTCR nel 2021
Articolo precedente

I fratelli Halder vogliono il salto nel WTCR nel 2021

Articolo successivo

Audi Sport si rilancia a sorpresa con la nuova RS 3 LMS TCR

Audi Sport si rilancia a sorpresa con la nuova RS 3 LMS TCR
Carica i commenti