WTCR
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
13 dic
-
15 dic
Prossimo evento tra
3 giorni

Monteiro: "Proseguo la riabilitazione con calma e attenzione"

condividi
commenti
Monteiro: "Proseguo la riabilitazione con calma e attenzione"
Di:
11 mag 2018, 13:30

Ancora spettatore nel paddock del WTCR, abbiamo fermato per due chiacchiere il portoghese della Honda che ci ha raccontato come sta andando la riabilitazione dopo il famoso incidente di settembre 2017.

Tiago Monteiro, Boutsen Ginion Racing
Tiago Monteiro, Boutsen Ginion Racing Honda Civic Type R TCR
#18 Tiago Monteiro, Boutsen Ginion Racing Honda Civic Type R TCR con il team
#18 Tiago Monteiro, Boutsen Ginion Racing Honda Civic Type R TCR, #9 Tom Coronel, Boutsen Ginion Racing Honda Civic Type R TCR
Tiago Monteiro, Boutsen Ginion Racing Honda Civic Type R TCR
Tiago Monteiro, Benjamin Lessennes, Boutsen Ginion Racing
#18 Tiago Monteiro, Boutsen Ginion Racing Honda Civic Type R TCR

Tiago Monteiro è sempre sorridente e sereno, anche se al momento non si trova in veste di pilota, bensì di spettatore.

Nel paddock del WTCR al Nürburgring Nordschleife il portoghese continua a guardare come si comportano i suoi colleghi al volante delle Honda Civic Type R TCR, in attesa di tornare lui a correre avendo il posto in Boutsen Ginion Racing.

Ricordiamo che il ragazzo di Honda Racing è ancora fermo a causa dell'incidente patito nei test dello scorso settembre a Barcellona.

"Per il momento continuo le cure - ha dichiarato Tiago a Motorsport.com, senza sbilanciarsi troppo sulle possibilità di rientro - Va tutto bene, mi reco in palestra, faccio infiltrazioni di vitamine e potenzio collo e muscoli".

Uno dei problemi del 41enne di Porto era la vista e anche qui si va avanti con la riabilitazione.

"Va meglio la reattività, non sono ancora al 100%, ma lavoro continuamente con grande attenzione e cura".

Per il momento non si vuole sbilanciare troppo, Monteiro, che preferisce mantenere i piedi piantati per terra senza porsi obiettivi particolari.

"E' ovvio che vorrei tornare a correre il prima possibile e mi sto impegnando al massimo per farlo, ma non bisogna bruciare le tappe. Meglio proseguire con calma, tutto va benissimo. Non ho un obiettivo tornare, certamente mi piacerebbe essere a Vila Real per la gara davanti al mio pubblico, vedremo".

Articolo successivo
Tarquini: "Ho sbattuto per un errore mio di valutazione"

Articolo precedente

Tarquini: "Ho sbattuto per un errore mio di valutazione"

Articolo successivo

Al Nordschleife è ancora Björk il poleman delle Qualifiche

Al Nordschleife è ancora Björk il poleman delle Qualifiche
Carica i commenti