Jean-Karl Vernay e l'Audi trionfano senza patemi in Gara 1 a Wuhan

condividi
commenti
Jean-Karl Vernay e l'Audi trionfano senza patemi in Gara 1 a Wuhan
Di: Francesco Corghi
06 ott 2018, 08:55

Dominio del francese davanti alla Cupra di Oriola e alla RS 3 LMS del suo compagno Shedden. Ehrlacher suda per arrivare quarto con la Honda, Vervisch in Top5, frittata Dupont al via. Grande Ceccon settimo con l'Alfa Romeo, disastro Hyundai-Volkswagen tutte fuori dai punti.

Jean-Karl Vernay ha trionfato in Gara 1 del WTCR a Wuhan dominando dal primo all'ultimo giro, con il francese che ha approfittato al meglio della partenza dalla pole position per difendere la prima posizione alla curva 1 e cavalcare vittorioso fino alla bandiera a scacchi.

Il pilota del Leopard Lukoil Team WRT ha anche tirato fuori il massimo dalla sua Audi RS 3 LMS, di gran lunga la miglior vettura sulla pista cittadina cinese da 2,984km sulla quale le macchine dei Quattro Cerchi stanno dimostrando di avere una marcia in più, beneficiando di un BoP favorevole. Praticamente "JK San" ha passeggiato, proprio come accaduto 15 giorni fa a Monza nel TCR Europe, senza che gli avversari lo potessero impensierire minimamente.

Pepe Oriola è stato l'unico in grado di evitare il dominio Audi piazzando la Cupra del Team OSCARO by Campos Racing al secondo posto (dal quale scattava al via), ma prendendosi oltre 4"9 di distacco da Vernay. 

Leggi anche:

Al via la frittata l'ha fatta Denis Dupont, che dopo una bella qualifica è arrivato "lungo" alla prima frenata tagliando la variante interna; nel richiamo verso destra il ragazzo della Comtoyou Racing è stato quindi affiancato dal compagno di squadra Nathanaël Berthon, che ha messo la propria Audi RS 3 LMS davanti a quella del belga. Alla curva 5, però, questi ha completamente sbagliato l'inserimento finendo col tamponare il francese. Entrambi hanno perso posizioni e a beneficiarne è stato Yann Ehrlacher.

Il portacolori della ALL-INKL.COM Münnich Motorsport ha cercato in tutti i modi di tenere la propria Honda Civic Type R sul podio, insidiato a lungo dalle Audi RS 3 LMS di Gordon Shedden e Frédéric Vervisch. Al giro 12 il francese non ce l'ha fatta e ha dovuto lasciare strada allo scozzese del Leopard Lukoil Team WRT, che all'ultimo passaggio ha raggiunto Oriola transitando sul traguardo terzo per soli 0"600.

Ehrlacher si è invece tenuto dietro Vervisch, unica Audi della Comtoyou Racing in Top5, con dietro la Peugeot 308 di Aurélien Comte (DG Sport Compétition) e l'Alfa Romeo Giulietta di un ottimo Kevin Ceccon, autore di un bel piazzamento a punti per il Team Mulsanne-Romeo Ferraris che però vede finire fuori Fabrizio Giovanardi, tamponato rovinosamente al giro 4 dalla Honda Civic Type R di Tom Coronel (Boutsen Ginion Racing); "Piedone" si ritrovato su tre ruote perdendo la posteriore destra e la Safety Car è pure dovuta entrare in azione per consentire la rimozione della sua macchina, senza che comunque la gara subisse particolari cambiamenti di posizioni.

All'ottavo posto si piazza Esteban Guerrieri con la seconda Honda Civic Type R della ALL-INKL.COM Münnich Motorsport, anche lui alle prese con una battaglia furiosa per tenersi dietro le arrembanti Audi RS 3 LMS della Comtoyou Racing di Berthon ed Aurélien Panis, che vanno a completare la Top10, fuori dalla quale si ritrova Dupont.

L'idolo locale Ma Qing Hua è dodicesimo al volante della seconda Honda Civic Type R della Boutsen Ginion Racing, seguito dalla Hyundai i30 N di Thed Björk, con lo svedese che è il migliore delle auto coreane, vistosamente in difficoltà per via della zavorra imposta dal regolamento. A sottolineare il disastro Hyundai ci sono il sedicesimo posto di Yvan Muller, il diciottesimo di Gabriele Tarquini (BRC) e i problemi che hanno fermato l'altro concorrente di Cherasco, Norbert Michelisz, già costretto a partire dal fondo per il cambio del motore e tornato ai box al termine del giro di formazione. Il che comunque pone davanti al quesito di quanto il BoP sia effettivamente equilibrato, dato che meno di una settimana fa proprio Björk dominava a Ningbo e ora si ritrova a sportellarsi nelle retrovie.

Gara da dimenticare anche per le Volkswagen Golf GTI della Sébastien Loeb Racing: Mehdi Bennani ha chiuso quattordicesimo davanti al compagno Rob Huff, unico del lotto ad aver già corso qui in passato, ma apparso costretto ad una gara a denti strettissimi.

 
Cla   # Pilota Auto Giri Tempo Gap Distacco km/h Ritirato Punti
1   69 France Jean-Karl Vernay Audi 20 -         25
2   74 Spain Pepe Oriola Seat 20 4.913 4.913 4.913     18
3   52 United Kingdom Gordon Shedden Audi 20 5.513 5.513 0.600     15
4   68 France Yann Ehrlacher Honda 20 9.613 9.613 4.100     12
5   22 Belgium Frédéric Vervisch Audi 20 10.070 10.070 0.457     10
6   7 France Aurélien Comte Peugeot 20 11.102 11.102 1.032     8
7   31 Italy Kevin Ceccon Alfa Romeo 20 11.531 11.531 0.429     6
8   86 Argentina Esteban Guerrieri Honda 20 17.044 17.044 5.513     4
9   23 France Nathanaël Berthon Audi 20 17.556 17.556 0.512     2
10   21 France Aurélien Panis Audi 20 18.307 18.307 0.751     1
11   20 Belgium Denis Dupont Audi 20 19.060 19.060 0.753      
12   55 China Ma Qing Hua Honda 20 20.725 20.725 1.665      
13   11 Sweden Thed Björk Hyundai 20 21.980 21.980 1.255      
14   25 Morocco Mehdi Bennani Volkswagen 20 23.449 23.449 1.469      
15   12 United Kingdom Robert Peter Huff Volkswagen 20 24.049 24.049 0.600      
16   48 France Yvan Muller Hyundai 20 26.113 26.113 2.064      
17   27 France John Filippi Seat 20 26.980 26.980 0.867      
18   30 Italy Gabriele Tarquini Hyundai 20 27.428 27.428 0.448      
19   42 Germany Timo Scheider Honda 15 5 laps 5 Laps 5 Laps      
20   66 Hungary Zsolt Dávid Szabó Seat 14 6 laps 6 Laps 1 Lap      
21   8 Hungary Norbert Nágy Seat 13 7 laps 7 Laps 1 Lap      
22 dnf 9 Netherlands Tom Coronel Honda 4 16 laps 16 Laps 9 Laps   Retirement  
23 dnf 88 Italy Fabrizio Giovanardi Alfa Romeo 3 17 laps 17 Laps 1 Lap   Retirement  
24 dnf 70 Slovakia Mat'o Homola Peugeot 3 17 laps 17 Laps 0.000   Retirement  
25 dnf 5 Hungary Norbert Michelisz Hyundai 3 17 laps 17 Laps 0.000   Retirement
Prossimo articolo WTCR
Audi regine in qualifica a Wuhan, Vernay in Pole Position per Gara 1

Articolo precedente

Audi regine in qualifica a Wuhan, Vernay in Pole Position per Gara 1

Articolo successivo

Ehrlacher e Coronel penalizzati al termine di Gara 1, il francese va fuori dai punti

Ehrlacher e Coronel penalizzati al termine di Gara 1, il francese va fuori dai punti
Carica i commenti