WTCR
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Prove libere 1 in
19 Ore
:
29 Minuti
:
57 Secondi
13 dic
-
15 dic
Prossimo evento tra
29 giorni

Guerrieri fulmineo al via, trionfo Honda in Gara 2 al Nordschleife

condividi
commenti
Guerrieri fulmineo al via, trionfo Honda in Gara 2 al Nordschleife
Di:
12 mag 2018, 09:48

L'argentino ha subito scavalcato Rast e Oriola andando a prendersi una vittoria magnifica, con lo spagnolo che è secondo davanti ad un ottimo Vervisch, che beffa Muller nel finale. Michelisz in Top5, Tarquini buttato fuori da Shedden, out Huff.

Pepe Oriola, Team Oscaro by Campos Racing Cupra TCR
Gordon Shedden, Audi Sport Leopard Lukoil Team Audi RS 3 LMS, Pepe Oriola, Team Oscaro by Campos Racing Cupra TCR
Benjamin Lessennes, Boutsen Ginion Racing Honda Civic Type R TCR
Rob Huff, Sébastien Loeb Racing Volkswagen Golf GTI TCR
Tom Coronel, Boutsen Ginion Racing Honda Civic Type R TCR
Yvan Muller, YMR Hyundai i30 N TCR
Tom Coronel, Boutsen Ginion Racing Honda Civic Type R TCR
Thed Björk, YMR Hyundai i30 N TCR
Esteban Guerrieri, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR
René Rast, Audi Sport Leopard Lukoil Team Audi RS 3 LMS
Fabrizio Giovanardi, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR

Un grande Esteban Guerrieri ha trionfato in Gara 2 del WTCR al Nürburgring Nordschleife, dove il pilota della ALL-INKL.COM Münnich Motorsport è stato autore di una prova superlativa.

Partito dal terzo posto della griglia invertita, l'argentino si è subito messo alla caccia della Cupra TCR del poleman Pepe Oriola, scavalcando con la sua Honda Civic Type R TCR lo spagnolo del Team OSCARO by Campos Racing alla curva 5 e scappando via, precedendolo sul traguardo per 1"148.

La gara è cominciata subito con alcuni incidenti importanti. Il primo alla curva 5, quando l'Audi RS 3 LMS TCR di René Rast e la Volkswagen Golf GTI TCR di Rob Huff, in piena lotta per il terzo posto, si sono agganciate. Il pilota del Team WRT, che scattava dalla prima fila, è finito contro le barriere, mentre quello della Sébastien Loeb Racing si è girato finendo con il colpire il posteriore della Honda Civic Type R TCR di Benjamin Lessennes, facendo perdere terreno al ragazzo della Boutsen Ginion Racing.

Poco dopo è avvenuto il secondo botto, con Gabriele Tarquini colpito attorno alla "Kesselchen" dall'Audi di Gordon Shedden. Il "Cinghiale" è stato spedito contro le barriere e la sua Hyundai i30 N TCR ha perso anche una ruota, alzando mestamente bandiera bianca anche per Gara 3 visti gli ingenti danni. Oltretutto Tarquini si è pure dovuto recare al centro medico per ulteriori controlli.

Al termine del primo giro si è ritirato anche Thed Björk, tornato ai box della Yvan Muller Racing con la parte sinistra della sua Hyundai danneggiata da un contatto.

Per il team francese c'è anche la beffa di aver perso il terzo posto di Muller in extremis, con l'alsaziano superato sul lungo rettilineo "Döttinger Höhe" dall'Audi RS 3 LMS TCR di Frédéric Vervisch. Il belga aveva effettuato la stessa mossa al giro 2, ma Muller lo aveva ripassato poco dopo, poi nel finale il ragazzo della Comtoyou Racing ha avuto la meglio.

Sfruttando la scia nel medesimo punto, Norbert Michelisz (Hyundai - BRC Racing Team) soffia la quarta piazza alla Honda di Yann Ehrlacher (ALL-INKL.COM Münnich Motorsport)

Alle spalle del transalpino troviamo le Audi RS 3 LMS TCR del Lukoil Leopard Team condotte da Jean-Karl Vernay e Shedden, mentre quella di Nathanaël Berthon (Comtoyou Racing) e la Honda di Tom Coronel (Boutsen Ginion Racing) completano la zona punti.

Essendosi ritirato Huff, la migliore Volkswagen è quella del suo compagno di squadra Mehdi Bennani, undicesimo, mentre la prima Peugeot 308 TCR della DG Sport Compétition è quattordicesima con Aurélien Comte.

Buona rimonta per Gianni Morbidelli al volante dell'Alfa Romeo Giulietta TCR preparata dal Team Mulsanne/Romeo Ferraris. Il pesarese è risalito dal 23° al 16° posto, ma non è andata altrettanto bene al suo collega Fabrizio Giovanardi, rientrato ai box dopo la prima tornata a causa di una foratura.

 

Articolo successivo
Al Nordschleife è ancora Björk il poleman delle Qualifiche

Articolo precedente

Al Nordschleife è ancora Björk il poleman delle Qualifiche

Articolo successivo

Thed Björk trionfa in Gara 3 al Nordschleife

Thed Björk trionfa in Gara 3 al Nordschleife
Carica i commenti