Björk vince al Nordschleife, Muller nuovo leader: "Un grande weekend per noi"

condividi
commenti
Björk vince al Nordschleife, Muller nuovo leader: "Un grande weekend per noi"
Di:
14 mag 2018, 07:26

Le Hyundai i30 N TCR della Yvan Muller Racing sono state grandissime protagoniste in Germania, dove lo svedese ritrova la vittoria e l'alsaziano il primato in classifica.

Thed Björk, YMR Hyundai i30 N TCR
Podium: Race winner Thed Björk, YMR Hyundai i30 N TCR, second place Frédéric Vervisch, Audi Sport Team Comtoyou Audi RS 3 LMS, third place Yvan Muller, YMR Hyundai i30 N TCR
Podium: Race winner Thed Björk, YMR Hyundai i30 N TCR
Thed Björk, YMR Hyundai i30 N TCR
Thed Björk, YMR Hyundai i30 N TCR
Thed Björk, YMR Hyundai i30 N TCR
Top3 qualifiche: Pole position per Thed Björk, YMR Hyundai i30 N TCR, al secondo posto Norbert Michelisz, BRC Racing Team Hyundai i30 N TCR, al terzo posto Frédéric Vervisch, Audi Sport Team Comtoyou Audi RS 3 LMS
Podio: Yvan Muller, YMR Hyundai i30 N TCR

Yvan Muller è il nuovo leader del WTCR con 19 punti di vantaggio su Gabriele Tarquini dopo le gare andare in scena sul Nürburgring Nordschleife.

Un ottimo risultato per il pilota della YMR, che fra l’altro può sorridere anche per la vittoria della Hyundai i30 N TCR guidata dal suo compagno di squadra Thed Björk in Gara 3.

"L'ultima volta che ero venuto qui nel 2015 sono finito in ospedale per l'incidente con Monteiro - ricorda il francese - Ho pensato di non venire mai più qui! Poi, come sapete, non era nemmeno in programma il mio ritorno alle gare, ma a questo punto sono contento per il team e per questa scelta – ha ammesso l'alsaziano – Abbiamo vinto due gare e preso due pole position, Thed è stato bravissimo qui al Nürburgring e tutta la squadra ha passato un weekend perfetto”.

"Su questa pista ci sono dei punti davvero da paura, ma è bellissimo tenere giù il piede al volante di questa macchina, sono emozioni che non si possono descrivere facilmente se non sei al volante".

Björk, che aveva bissato la pole position per Gara 1, stavolta non si è fatto fregare da Muller e ha trionfato alla grandissima in Gara 3.

“E’ stata una bella gara e ho voluto vincerla fin dall’inizio - rivela il Campione WTCC 2017 - Al via mi sono dovuto guardare da Vervisch dato che il mio set-up era studiato per le parti guidate e non per quelle veloci, dove invece l’Audi era migliore. Ad ogni curva ho provato a guadagnare allungando prima di arrivare sui rettilinei in modo da non dargli la scia. E’ stata una questione di esperienza".

"In Gara 2 mi sono dovuto fermare perché Gordon Shedden e Gabriele Tarquini si sono toccati nel rettilineo dopo la “Bergwerk” e Tarquini è finito in mezzo proprio come fece Tiago Monteiro due anni fa, quando Yvan lo centrò. Ho inchiodato e sono finito contro le barriere sulla destra, ma sono tornato ai box per riparare l’auto. E’ stata dura perché poteva essere un incidente più serio. Ringrazio il team per avermi riparato la macchina. Oggi ci sono tante emozioni e sono felice di aver vinto, con il successo di Yvan il team ha vissuto un momento importante”.

Articolo successivo
Tarquini bacchetta Shedden: "Ho sbattuto ad oltre 200km/h, poteva andare ben peggio"

Articolo precedente

Tarquini bacchetta Shedden: "Ho sbattuto ad oltre 200km/h, poteva andare ben peggio"

Articolo successivo

Il trionfo amaro di Guerrieri: "Certe penalità fanno passare la voglia di correre"

Il trionfo amaro di Guerrieri: "Certe penalità fanno passare la voglia di correre"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WTCR
Evento Nürburgring
Location Nürburgring
Piloti Yvan Muller , Thed Björk
Team Yvan Muller Racing
Autore Francesco Corghi
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie