A Vila Real la sfortuna si accanisce su Coronel: "Tre forature e un problema elettrico, possibile?!"

condividi
commenti
A Vila Real la sfortuna si accanisce su Coronel:
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
27 giu 2018, 12:21

In casa Boutsen Ginion Racing ci sono sorrisi per i punti presi da Lessennes, mentre l'olandese è incappato in un weekend incredibilmente nerissimo che gli ha negato la possibilità di lottare per le migliori posizioni.

Tom Coronel è incappato in un weekend di grande sofferenza a Vila Real, teatro delle gare portoghesi del WTCR – FIA World Touring Car Cup.

In Gara 1 di sabato le cose erano cominciate con il brivido del botto al via, con l'olandese che era riuscito a frenare in tempo "salvando" la sua Honda Civic Type R TCR, che però alla ripartenza lo ha appiedato per un problema tecnico.

“Sono stato molto fortunato a riportare solamente qualche danno alla carrozzeria nell'incidente al via, infatti molte altre auto non sono partite e il 16° posto delle qualifiche si è di fatto tramutato in 10° - ha detto il pilota della Boutsen Ginion Racing, che fra l'altro ha ripreso con il suo smartphone gli istante immediatamente successivi alla carambola - L'auto funzionava bene fino a quando non c'è stato un guaio ad un cavetto elettrico che mi ha costretto a tornare ai box. La cosa positiva è che siamo competitivi e possiamo migliorare".

 

Una foratura nella Seconda Qualifica di domenica ha costretto Coronel a scattare dal fondo dello schieramento in entrambe le gare, ma la sua Honda ha riportato gli stessi guai in tutti e due i round.

“E’ stata una giornata frustrante, in qualifica ho forato l’anteriore finendo contro il muro e sono dovuto partire dal fondo, nonostante in Q1 l’auto fosse davvero veloce. Avrei potuto tranquillamente chiudere in Q2 attorno ai primi 6, invece un paio di giri mi sono stati tolti per i track limits. Le forature si sono ripetute in entrambe le gare, peccato perché potevamo fare un bel risultato”.

Il suo compagno di squadra Benjamin Lessennes è invece riuscito ad andare a punti in Gara 1 e Gara 3, proseguendo così la sua crescita.

“Sono partito 14° e ho concluso 7°, dunque posso dirmi contento. Nell'incidente ho riportato solo qualche ammaccatura e la squadra è riuscita a sistemare tutto, quindi dedico a loro il risultato. Sono un po' deluso per aver perso all'ultimo giro il sesto posto dopo una bella lotta. Come prima volta qui è andata bene, peccato per il tempo perso nelle FP1 a causa di un problemino tecnico".

"Domenica non è stata una brutta giornata, anche se in qualifica avevo cominciato con il perdere la pole della griglia invertita per un paio di centesimi nonostante avessi dato il massimo. In Gara 2 ero in battaglia con Berthon al via, ma ad un certo punto mi ha tagliato la strada e non ho potuto evitarlo. Qui è stata la fine. In Gara 3 invece abbiamo fatto una grande strategia con il "Joker Lap" risalendo dal 12° all'8° posto, ringrazio il team per questo".

 

Prossimo articolo WTCR
Rodrigues e Florindo si divertono sfiorando i punti a Vila Real

Previous article

Rodrigues e Florindo si divertono sfiorando i punti a Vila Real

Next article

Oriola due volte a podio a Vila Real: "Sfruttate le occasioni, per il titolo ci siamo anche noi"

Oriola due volte a podio a Vila Real: "Sfruttate le occasioni, per il titolo ci siamo anche noi"