Vince ancora la Chevrolet, stavolta con Menù

Vince ancora la Chevrolet, stavolta con Menù

Molto bello il suo duello con Coronel. Terzo posto per un super d'Aste. Solo ottavo Muller

Si ferma la striscia vincente di Yvan Muller, ma non quella della Chevrolet: è questo il verdetto della seconda gara del WTCC a Valencia, che ha visto la vittoria della Cruze di Alain Menù, che però a differenza di quanto fatto stamani dal compagno di squadra, ha dovuto sudarsela fino all'ultimo metro. Il pilota elvetico, che era in prima fila, era quello che partiva più avanti tra quelli della Chevrolet ed è stato abile a sfruttare questa occasione. Allo spegnimento del semaforo, che ha regalato anche il brivido della Seat di Aleksei Dudukalo ferma sulla griglia, a prendere il comando delle operazioni è stato il poleman Stefano d'Aste, seguito da Franz Engstler, Menù e Tom Coronel. Nel corso del primo giro Menù ha trovato immediatamente il sorpasso ai danni del tedesco e si è gettato all'inseguimento di d'Aste. Il pilota italiano ha poi avuto il merito di tenere botta agli attacchi del veterano fino al settimo giro, ma alla lunga si è dovuto inchinare di fronte al potenziale della Cruze. Due giri più tardi però è arrivato un altro colpo di scena, una vettura ha perso dell'olio in pista e su questa sono scivolati i primi tre, favorendo la rimonta di Coronel, che si è ritrovato quindi nella condizione di tornare a battagliare per la vittoria. E proprio all'ultimo passaggio, favorito anche dal miglior consumo delle gomme della BMW è arrivato anche a sferrare l'attacco ai danni di Menù. Lo svizzero gli ha resistito con tutte le sue forze, arrivando anche ad un contatto che poteva far discutere, e alla fine è andato a conquistare la vittoria davanti all'olandese, che comunque si può consolare con un bel balzo in avanti nella classifica di campionato. Bravo nel finale anche d'Aste, che ha saputo difendere il secondo posto e la vittoria tra gli Indipendenti dall'attacco di Norbert Michelisz e di Engstler, che dopo l'uscita di pista era scivolato quinto. In sesta piazza poi troviamo Robert Huff, seguito da Pepe Oriola e da Yvan Muller. Il leader della classifica iridata questa volta non è riuscito in una delle sue tipiche rimonte: scattato decimo, si era subito portato in settima piazza, poi anche lui è scivolato nel corso del decimo giro, cedendo la sua posizione ad Oriola. Chiudono la top ten Gabriele Tarquini e Mehdi Bennani. La gara dell'italiano della Seat è stata rallentata nelle primissime curve, a causa di un contatto con la BMW di Alberto Cerqui.

WTCC - Valencia - Gara 2

WTCC - Classifica campionato

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Piloti Alain Menu
Articolo di tipo Ultime notizie