Tarquini: "Ho sbagliato, le cose si complicano"

condividi
commenti
Tarquini:
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
03 mag 2015, 10:21

Gli aggiornamenti hanno migliorato molto la Honda Civic, ma l'abruzzese ha sbattuto in Q1 e scatterà dal fondo.

Tarquini:

Gabriele Tarquini è dispiaciuto per l’esito delle qualifiche del WTCC in Ungheria.

L’abruzzese del Castrol Honda World Touring Car Team è andato a sbattere con la sua Honda Civic WTCC prima ancora di riuscire a completare un giro in Q1.

“E’ frustrante perché qui potevamo davvero dire la nostra – ha detto – L’auto è molto migliorata, non ne abbiamo ancora visto il reale potenziale, derivato dal nuovo kit aerodinamico, per via del meteo mutevole.”

Riguardo all’incidente, ecco la sua versione: “Ho sbagliato, la pista era asciutta, ma i cordoli no. Sono andato leggermente largo e le gomme posteriori sono finite sull’erba, per questo ho perso il controllo sbattendo contro la barriera di gomme. L’impatto ha provocato la rottura della sospensione posteriore e dello splitter anteriore. L’auto era ottima, avevamo trovato il giusto bilanciamento, ma ora le cose si sono complicate per me.”

L’errore di Tarquini lo costringerà a scattare dal fondo dello schieramento per le due gare di domenica.

Prossimo articolo WTCC
D'Aste: "Siamo veloci, peccato per la rottura"

Previous article

D'Aste: "Siamo veloci, peccato per la rottura"

Next article

López: "Sapevo che Muller potesse essere davanti"

López: "Sapevo che Muller potesse essere davanti"

Su questo articolo

Serie WTCC
Piloti Gabriele Tarquini
Autore Francesco Corghi
Tipo di articolo Ultime notizie