Suzuka, Qualifica: Sesta Pole stagionale per López

Suzuka, Qualifica: Sesta Pole stagionale per López

Battuto ancora Muller, con Loeb 3°. Bene le Cruze con Chilton e Valente, Morbidelli 7°. Tarquini in Pole per Gara 2.

Anche a Suzuka José María López si impone autorevolmente durante le Qualifiche, centrando la sua sesta Pole Position stagionale (su undici eventi del WTCC).

Il pilota della Citroën ha battuto i compagni di squadra Yvan Muller e Sébastien Loeb e guadagna un altro punto sull'alsaziano, al quale domani potrebbe strappare la corona di Campione del Mondo.

Buone prestazioni per le Chevrolet Cruze, che entrano in Top5 grazie a Tom Chilton (Roal Motorsport) e Hugo Valente (Campos Racing), mentre le Honda non brillano in termini cronometrici; la miglior Civic è quella di Norbert Michelisz (Zengo Motorsport), in sesta piazza, mentre quelle ufficiali di Gabriele Tarquini e Tiago Monteiro sono solamente decima e undicesima, seguite da Mehdi Bennani (Proteam Racing).

In Gara 2 l'abruzzese partirà davanti a tutti, ma ai microfoni di Eurosport ha manifestato tutt'altro che soddisfazione: "La Pole? Non ci rende felici assolutamente, se guardate il cronometro siamo ancora troppo lontanti, sia dalle C-Elysée che dalle Cruze. Non sono certamente i risultati che volevamo ottenere sul circuito di casa, il gap è ancora troppo ampio. Nel mio giro in Q2 ho anche fatto un piccolo errore, ma dovevamo puntare almeno alla Top5, invece siamo a 2" dai primi. Domani farò del mio meglio per partire bene, ma sarà dura tenersi dietro avversari che, al momento, sono più competitivi; c'è acora tanto lavoro da fare."

Le Chevy della RML, effettivamente, hanno mostrato di essere molto più in forma rispetto alle TC1 giapponesi: prova ne è che Gianni Morbidelli (Münnich Motorsport) è stato autore di un buon settimo posto, davanti a Tom Coronel (Roal) e Dušan Borković (Campos).

Ancora attardate le Lada Granta, tutte e tre eliminate al termine della Q1. Rob Huff partirà tredicesimo, davanti ai compagni di squadra James Thompson e Mikhail Kozlovskiy. I russi sperano nella pioggia domani, ma dopo le belle cose mostrate negli ultimi eventi, sono ripiombati sul fondo dello schieramento delle TC1.

In Classe TC2T altra Pole per il solito Franz Engstler (BMW 320TC), seguito da John Filippi (Seat León-Campos) e Filipe De Souza (BMW). Non ha invece preso parte alla sessione il debuttante Henry Kwong, il quale aveva danneggiato la sua León durante le Libere mattutine.

Q1
Il circuito di Suzuka viene utilizzato dal WTCC per la prima volta nella sua versione lunga. I piloti debbono quindi decidere se fare più tentativi di seguito o sacrificarne almeno un paio rientrando ai box per montare gomme fresche. Iniziano molto bene le Cruze grazie a Chilton (2.06.790), Morbidelli e Valente, subito in testa. Decidono di abortire il primo tentativo Coronel, Huff, Tarquini, Loeb e López, mentre Muller balza davanti a tutti con un ottimo 2.06.115. A circa metà sessione viene esposta la bandiera rossa per l'uscita di pista di De Souza, insabbiatosi alla curva 8. Questo significa che, di fatto, resta poco per poter migliorare, soprattutto per i piloti che ancora non hanno un tempo cronometrato. López (2.06.277) si piazza alle spalle di Muller, Loeb è quarto davanti a Tarquini, le Lada (Huff in particolare) invece vengono eliminate proprio nel finale, quando Michelisz agguanta l'undicesimo posto. Accedono alla Q2 Muller, López, Chilton, Loeb, Tarquini, Morbidelli, Coronel, Borković, Monteiro, Valente, Michelisz e Bennani. La Pole della TC2T va ad Engstler (2.13.585).

Q2
Anche in questa sessione c'è davvero poco tempo per dare l'assalto alla Top5. Il primo tentativo vede Muller (2.05.512) piazzarsi davanti a López, Chilton, Valente e Morbidelli. Michelisz (curva 1) e Loeb (130R) sbagliano e decidono di abortire il tentativo, mentre Bennani è virtualmente in Pole per Gara 2. In casa Honda Castrol, probabilmente, giocano d'astuzia, avendo Tarquini e Monteiro in ottava e nona posizione; con Loeb e Michelisz che certamente ci riproveranno (e presumibilmente finiranno davanti a loro), i piloti della squadra ufficiale decidono di non scendere più in pista, sperando di poter guadagnare la partenza al palo della seconda gara. Il francese (terzo) e l'ungherese (sesto) riescono a piazzarsi proprio davanti ai due ufficiali, con Tarquini che scatterà dunque dalla prima casella della griglia invertita. A giocarsi la Pole, invece, vanno Muller, López, Loeb, Chilton e Valente.

Q3
Il primo a scendere in pista è il francese della Campos (2.06.703), subito battuto dal collega della Roal (2.06.321), che però fa un ottimo parziale nel primo settore, ma rovina tutto finendo larghissimo alla 130R. Loeb fa il record nel primo settore, ma il suo 2.05.590 viene battuto dal 2.05.439 di López, autore di un terzo parziale super. Muller è l'ultimo ad entrare in azione, ma il francese, nonostante il record nel settore centrale, perde tutto nell'ultimo e termina al secondo posto (2.05.514).

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Evento Suzuka
Circuito Suzuka
Piloti Yvan Muller , Gabriele Tarquini
Articolo di tipo Ultime notizie