Menù tiene aperta la striscia di pole della Chevrolet

Menù tiene aperta la striscia di pole della Chevrolet

Terza partenza al palo stagionale per lo svizzero a Suzuka, la decima per le Cruze

Alain Menù allunga a dieci la striscia di pole position della Chevrolet nel WTCC. Dopo aver brillato nelle prove libere, infatti, a Suzuka il pilota elvetico ha messo tutti in fila anche nelle prove ufficiali, facendo in modo che le Cruze continuassero ad essere le uniche vetture ad aver preso il via al palo in gara 1 nel 2011. Nonostante una lieve pioggerellina arrivata poco prima dell'inizio della Q2, Menù ha ottenuto il miglior tempo assoluto del weekend in 53"443 (bisogna ricordare che si corre sul tracciato più corto dell'impianto giapponese), precedendo di appena 49 millesimi la vettura gemella del leader del mondiale Yvan Muller. Interessante il terzo tempo messo a segno da Robert Dahlgren, che con la sua Volvo C30 è riuscito in extremis ad impedire la tripletta alla Chevrolet, inserendosi davanti a Robert Huff. E sulle prime due file bisogna segnalare un dato interessante: i primi quattro sono tutti racchiusi nello spazio di meno di un decimo. Quinto tempo poi per Tom Coronel, che è anche il primo dei piloti BMW, seguito dalla prima delle Seat, che è quella di Tom Coronel. In quarta fila si andranno invece a schierare il poleman degli Indipendenti Michel Nykjaer e Gabriele Tarquini. Chiudono la top ten Darryl O'Young, poleman per gara 2, ed il rientrante Colin Turkington. Da segnalare la bandiera rossa esposta nelle fasi conclusive della Q1, a causa dell'impatto contro le protezioni dell'ultima curva di cui si è reso protagonista Pepe Oriola. A farne le spese è stata soprattutto la wild card Toshi Arai: il giapponese si è ritrovato infatti eliminato con la quarta Chevy ufficiale.

WTCC - Suzuka - Q1

WTCC - Suzuka - Q2

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Piloti Alain Menu
Articolo di tipo Ultime notizie