Suzuka, Gara 2: seconda vittoria per Stefano d'Aste!

Suzuka, Gara 2: seconda vittoria per Stefano d'Aste!

L'italiano sfrutta la pole e resiste ad Oriola. Podio anche per Tarquini. Huff è quarto e riaggancia Muller

Uno strepitoso Stefano d'Aste è riuscito a convertire la pole position conquistata in virtù del decimo tempo nella Q2 di ieri a Suzuka nella sua seconda vittoria stagionale nel WTCC. Il portacolori della Wiechers Sport ha sfruttato la buona partenza della sua BMW ed ha condotto un trenino di sette vetture per buona parte della corsa, prima di prendere il largo e chiudere con un margine di 2"5 nei confronti di Pepe Oriola, ottimo secondo alle sue spalle. Solo nel corso del sesto giro il teenager spagnolo della Seat aveva provato ad impensierire d'Aste, ma l'italiano gli ha resistito con grinta sul rettilineo di partenza e da quel momento in avanti ha potuto gestire la sua leadership con una maggiore serenità. Per Oriola comunque si tratta di un piazzamento importante anche in ottica Trofeo Indipendenti, perchè il leader Norbert Michelisz si è ritirato per un incidente avvenuto al primo giro, vedendo il suo vantaggio ridursi ad appena 10 punti. Sul terzo gradino del podio è salito Gabriele Tarquini, che ha provato fino alla fine a scavalcare Oriola, con un attacco particolarmente deciso portato nel corso del 18esimo giro, cui lo spagnolo ha resistito con grinta, obbligandolo ad accontentarsi del terzo posto. Le caratteristiche del tracciato più corto di Suzuka questa volta hanno reso impossibile la rimonta delle Chevrolet, solitamente abili a risalire anche con la griglia invertita. La prima delle Cruze ufficiali è stata quella di Robert Huff, quarto, che ha preceduto proprio i compagni di squadra Alain Menu ed Yvan Muller. Tutto invariato, dunque, nella classifica del campionato, con il francese che si è visto annullare il vantaggio di 4 punti accumulato tra qualifiche e gara 1: ora quindi i due sono appaiati a quota 345 punti, con Menu 38 lunghezze più indietro. Tiago Monteiro, infine, ha confermato lo stesso risultato di gara 1, piazzando nuovamente l'esordiente Honda Civic al decimo posto, alle spalle anche di Mehdi Bennani, Aleksei Dudukalo ed Alex MacDowall. Obiettivo raggiunto quindi per il portoghese che si era prefissato di stare nella top ten.

WTCC - Suzuka - Gara 2

Classifica campionato

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Piloti Stefano D'Aste
Articolo di tipo Ultime notizie