Stefano D'Aste sfoglia la margherita

Stefano D'Aste sfoglia la margherita

Il ligure sta valutando seriamente un'offerta per il rientro nel Mondiale, ma non esclude un suo ingresso in TCR.

Fra le voci che riguardano i piloti che vedremo in griglia nel WTCC 2015 ce n'è una molto interessante che compare su touringcartimes.com.

Stefano D'Aste starebbe valutando un possibile rientro nella massima serie Turismo, avendo ricevuto un'offerta che ha ritenuto allettante. Il 40enne aveva abbandonato il WTCC al termine della stagione 2013, dato che il suo team, la PB Racing, non aveva possibilità di passare ad una nuova vettura di Classe TC1.

Abbandonato dunque il Mondiale e la sua BMW 320TC, D'Aste ha dirottato le sue forze sulla Lotus Cup nell'ultima stagione, ma potrebbe tornare nuovamente protagonista nel WTCC con un'auto di nuova generazione.

"Al momento posso dire di essere molto vicino al rientro nel WTCC, ma ci sono proposte anche per partecipare alla nuova TCR Series - ha detto il ligure - C'è un'offerta da valutare, vedremo se si potrà concretizzare o meno."

Con la quinta Citroën C-Elysée che probabilmente verrà affidata a Ma Qing Hua dalla Sébastien Loeb Racing, a D'Aste potrebbe essere offerto il volante della Honda Civic della Proteam Racing, oppure una Chevrolet Cruze.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Piloti Stefano D'Aste
Articolo di tipo Ultime notizie