D'Aste a Macao per credere nel titolo Indipendenti

D'Aste a Macao per credere nel titolo Indipendenti

Il pilota italiano della BMW dovrà provare a recuperare 16 punti du Norbert Michelisz

Giocarsi il titolo Indipendenti 2012 nella pazza corsa-roulette di Macao. Questo l’obiettivo di Stefano D’Aste, che arriva sul tracciato dell’ex colonia portoghese consapevole delle proprie potenzialità ma anche dell’intrinseca difficoltà del circuito orientale, ultima prova del Campionato del Mondo Turismo WTCC. Tra le stradine, le curve cieche ed i guardrail del circuito de Guia il simpatico pilota robbiatese punta ad azzerare il distacco di 16 punti che lo separano dalla vetta del Yokohama Driver’s Trophy, guidata dall’ungherese Norbert Michelisz. In termini matematici l’italiano è pienamente in corsa per il titolo anche grazie all’aumento del totale punti disponibile in caso di vittoria, raddoppiato per l’occasione e portato a 20 per singola manche, a cui è sempre possibile aggiungere un punto per la pole position ed un punto per il giro veloce di ogni gara. Nota negativa, invece, per quanto riguarda il Balance of Performance deciso dal Bureau FIA: la BMW 320 TC portata in pista dal lombardo e preparata dal team Wiechers Sport tornerà, infatti, a caricare 20 Kg di zavorra, sottratti inizialmente per il weekend di Shanghai, così come tutte le altre vetture bavaresi iscritte all’evento. Queste le parole di Stefano D’Aste in viaggio verso Hong Kong: "La prossima tappa di Macao rappresenta una sfida unica, atipica e difficile per tutti. Sono molto felice di essere arrivato fino a qui in corsa per il titolo Indipendenti. Io ed i ragazzi del team abbiamo fatto un lavoro superlativo durante tutta la stagione e vogliamo chiudere in bellezza. A Macao, come in qualsiasi altra pista, bisognerà partire con il piede giusto nelle libere e trovare il giusto assetto per guidare bene sia nel tratto veloce che in quello super-guidato, ma nelle prove ufficiali sarà essenziale guadagnare delle posizioni in griglia trattandosi di un circuito cittadino. La prestazione della macchina questo weekend peserà quanto la capacità di stare lontano dai guai in gara, sempre che non siano i guai a venirti a cercare". Per il weekend di Macao si registrano numeri record per quanto riguarda la copertura televisiva che in Italia sarà garantita, come sempre, da Eurosport (canale 211 della piattaforma satellitare SKY o in web streaming su www.eurosportplayer.it): le trasmisisoni inizieranno con la diretta delle qualifiche a partire dalle 8.30 del 16 Novembre. Per Domenica 18 la stessa emittente trasmetterà in diretta il warm-up (1.15) ed a seguire le gare (sulla distanza di 9 giri l’una), a partire dalle 4 del mattino. Per coloro che non volessero puntare la sveglia sempre Eurosport manderà in onda le repliche da 30 minuti delle due manche orientali in serata alle 22.45.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Piloti Stefano D'Aste
Articolo di tipo Ultime notizie