Salzburgring, warm up: è sempre poker Chevrolet

Salzburgring, warm up: è sempre poker Chevrolet

Yvan Muller il più veloce davanti a Menu, Huff e MacDowall. Quinto è Tarquini con la Seat

Il warm up del sesto appuntamento del WTCC in programma al Salzburgring non offre grandi emozioni: la Chevrolet schiera un poker di Cruze 1.6 Turbo, aggregando ai tre piloti ufficiali anche quella provata del team bamboo Engineering che è affidata ad Alex MacDowall. Il più veloce questa mattina è stato Yvan Muller con il tempo di 1'26"581 che rappresenta il nuovo limite della pista per la categoria Super2000. Il campione del mondo in carica e leader della classifica assoluta, ha voluto dare un saggio di quello che può essere il potenziale della vettura del marchio del cravattino. Alain Menu, secondo con 1'27"138, e Huff accreditato di 1'27"303 non hanno cercato il limite: l'inglese, che partirà dalla pole in Gara 1, ha verificato solo che tutto fosse a posto. Alex McDowall, come dicevamo, con 1'27"752 ha tenuto dietro Gabriele Tarquini con la Seat Leon WTCC (1'27"758), mentre James Nash con la Ford Focus S2000 TC si è inserito fra l'abruzzese e la quinta Cruze, quella del nostro Pasquale di Sabatino. Da segnalare che a seguito del contatto di Tom Chilton nel corso della Q1, quando l'inglese ha speronato al curvone la BMW 320 TC di Franz Engstler, i commissari sportivi hanno deciso di comminargli una sanzione che gli costa cinque posizioni nella griglia di partenza di Gara 1 e partirà ultimo in undicesima fila.

WTCC - Salzburgring - Warm up

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Piloti Yvan Muller , Rob Huff , Alain Menu
Articolo di tipo Ultime notizie