Salzburgring, Libere 2: adesso è poker Chevrolet

Salzburgring, Libere 2: adesso è poker Chevrolet

Menu mette in fila le Cruze di Muller, Huff e del nostro Di Sabatino. Tarquini è quarto

Le previsioni di Eric Neve a OmniCorse.it di ieri si sono quasi realizzate: il responsabile di Chervolet Motorsport aveva pronosticato cinque Cruze 1.6 Turbo davanti a tutti al Salzburgring, e questa eccezionale situazione si è sfiorata nel secondo turno di prove libere del sesto appuntamento del WTCC. Solo Gabriele Tarquini con la Seat Leon WTCC del team Luk Oli è riuscita a inseririsi nella lista delle Cruze, rompendo all'ultimo giro, l'indiscussa superiorità delle vetture del marchio del cravattino. Resta un poked incredibile prima delle qualifiche di oggi pomeriggio. Alain Menu è in testa alla lista dei tempi: lo svizzero ha conquistato la vetta nel giro della bandiera a scacchi, sorprendendo il campione del mondo, Yvan Muller. Lo svizzero ha portato il limite a 1'27”304 e precede l'alsaziano di 70 millesimi e l'inglese Rob Huff di 73 millesimi. La Chevrolet ha dato un saggio eloquente della qualità della sue vetture ufficiali che sono in grado di raggiungere prestazioni pressoché identiche, ma alle spalle delle tre vetture blu del marchio del cravattino c'è quella della bamboo Engineering con il nostro Pasquale Di Sabatino in bella evidenza. L'ex formulista pare aver trovato il giusto feeling con le ruote coperte, dopo una fase di apprendistato. L'italiano è accreditato di un tempo di 1'27”995 ed è stato l'ultimo a bucare il muro dell'1”28. Come abbiamo detto è stato Gabriele Tarquini a rompere l'egemonia Chevrolet con la Seat Leon WTCC capace di 1'28”028 davanti ad Alex MacDowall con la seconda Cruze della bamboo Engineering. In risalita Pepe Oriola, settimo, con la Seat Leon WTCC davanti a Tiago Monteiro con la SR Leon 1.6 e le prime BMW 320 TC di Franz Engstler e Norbert Michelisz. In difficoltà la Ford Focus S2000 di James Nash che è undicesima e le due vetture della ROAL Motorosport con Alberto Cerqui davanti al più esperto Tom Coronel. Stefano D'Aste è scivolato al quattordicesimo posto con la BMW 320 TC del team Wiechers.

WTCC - Salzburgring - Libere 2

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Piloti Yvan Muller , Rob Huff , Alain Menu
Articolo di tipo Ultime notizie