Qatar e Thailandia in calendario, ma manca Macao

Qatar e Thailandia in calendario, ma manca Macao

Oltre al Nurburgring sono queste le novità più importanti in vista della stagione 2015 del WTCC

Il Consiglio Mondiale della FIA ha approvato oggi a Doha il calendario della stagione 2015 del WTCC. Come si vociferava ormai da tempo, dopo tanti anni il Mondiale Turismo non si andrà a concludere a Macao, con il Circuito Da Guia che è addirittura rimasto escluso.

Oltre all'ingresso già annunciato del Nurburgring, dove la serie farà tappa a maggio, in occasione del weekend della 24 Ore, le altre due novità rilevanti sono l'approdo in Thailandia ed in Qatar. Se non ci sono particolari dubbi sulla tappa che si disputerà a Buriram, resta ancora da raggiungere l'accordo con i promoter di Losail (il discorso vale anche per la Slovacchia), che dovrebbe essere la sede del round conclusivo il 22 novembre.

Resta in dubbio invece la tappa giapponese, attualmente fissata per il weekend del 13 settembre, ma da confermare. Per quanto riguarda l'apertura, le ostilità inizieranno il prossimo 8 marzo in Argentina, a Termas de Rio Hondo.

WTCC - CALENDARIO 2015
6-8 marzo - Argentina - Termas de Rio Hondo
17-19 - Marocco - Marrakech
1-3 maggio - Ungheria - Hungaroring
15-16 maggio - Germania - Nordschleife
5-7 giugno - Russia - Moscow Raceway
19-21 giugno - Slovacchia - Slovakiaring
26-28 giugno - Francia - Paul Ricard
10-12 luglio - Portogallo - Vilareal
11-13 settembre - Giappone - Da confermare
25-27 settembre - Cina - Shanghai
30 ottobre-1 novembre - Thailandia - Buriram
20-22 novembre - Qatar - Losail

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Articolo di tipo Ultime notizie