Menu conduce al successo la Chevy "Vaillante"

Sul podio di gara 2 insieme allo svizzero sono saliti Oriola e Coronel, seguiti dalle altre due Cruze

Menu conduce al successo la Chevy
I colori della Vaillante sembrano aver portato bene ad Alain Menu, che in gara 2 a Portimao è riuscito ad onorarli al meglio, conducendo la sua Chevrolet Cruze industurbata verso la vittoria. In virtù dell'inversione della griglia, che lo vedeva scattare dalla prima fila, il pilota elvetico ha preso immediatamente il comando delle operazioni ed ha subito scavato un solco importante tra sé ed il resto del gruppo, involandosi solitario al traguardo. Ad aprire il resto del gruppo è stato lo spagnolo Pepe Oriola, che quindi si è anche imposto tra gli Indipendenti: il teenager della Seat ormai è capace di prestazioni tipiche di un pilota navigato e nella prima parte di gara è stato bravissimo a contenere ogni attacco di Tom Coronel, staccando poi il rivale della BMW, che si è dovuto accontentare del gradino più basso del podio. La rimonta delle altre due Cruze ufficiali si è infatti fermata ai piedi del podio, con Robert Huff ed Yvan Muller che sono transitati sotto alla bandiera a scacchi in quarta e quinta posizione. E se Coronel non si è trovato le due Chevy negli scarichi nel finale deve anche ringraziare il compagno di squadra Alberto Cerqui, bravo a tenerle a bada piuttosto a lungo prima di cedere e di conquistare comunque un sesto posto importante per la sua crescita. Riguardo alla gara delle due berline americane bisogna citare anche l'incidente di cui si sono resi protagonisti Huff e Muller con Gabriele Tarquini, schiacciando tra di loro il pilota della Seat, che non ha potuto fare altro che finire fuori pista ed alzare bandiera bianca a causa dei danni riportati dalla sua Leon. Punti poi anche per Alex MacDowell, Tiago Monteiro, Franz Engstler e Norbert Michelisz, ma merita una citazione anche James Thompson, bravo a portare in 11esima posizione l'ancora acerba Lada Granta Sport, che comunque non avrebbe potuto marcare punti essendo stata iscritta alla gara con un'omologazione nazionale. Guardando alla classifica del campionato, davanti a tutti c'è sempre Muller, che con i suoi 247 tiene a distanza di 20 lunghezze il compagno Huff. Poco più indietro troviamo poi la terza Cruze di Menu, che finora ha totalizzato 12 punti in meno del britannico.

WTCC - Portimao - Gara 2

WTCC - Classifica campionato

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Piloti Alain Menu
Articolo di tipo Ultime notizie