Farfus in pole, ma quanti colpi di scena!

Farfus in pole, ma quanti colpi di scena!

Le condizioni mutevoli del clima e della pista hanno portato i piloti a sbagliare tanto

Le qualifiche del round di Oschersleben del WTCC sono state decisamente movimentate a causa dell'arrivo della pioggia proprio nelle prime fasi della Q2. Pioggia di cui ha saputo approfittare al meglio Augusto Farfus, andando a centrare la sua seconda pole stagionale e rimanendo alla larga dagli incidenti, che invece hanno avuto per protagonisti molti dei suoi rivali. Il festival degli incidenti era cominciato addirittura nella Q1, con Tiago Monteiro che ha danneggiato la sua Seat Leon TDI toccando le gomme alla chicane, dovendo dire addio alla Q2 che si era già guadagnato. Come detto, appena iniziata la Q2, la pioggia ha iniziato a cadere sul tracciato tedesco e gli uomini della BMW sono stati bravi a mandare immediatamente in pista Farfus ed Andy Priaulx, che si sono piazzati davanti a tutti. Nel secondo passaggio solo Robert Huff è infatti riuscito a migliorare la sue prestazione, inserendosi tra le due 320si, ma poi è stato proprio il pilota inglese a dare il via alle "danze" finendo fuori pista con la sua Chevrolet Cruze ed andando addosso al compagno Alain Menù nel tentativo di tornare in strada. Quasi contemporanemente in un altro punto del tracciato anche Gabriele Tarquini si è fatto sorprendere dalla pioggia ed è finito a muro con la sua Seat. A questo punto per la direzione gara è stato inevitabile esporre la bandiera rossa e porre fine alle ostilità con tre minuti di anticipo. La griglia di gara 1, dunque, vedrà al palo Farfus con al suo fianco Huff, seguito da Priaulx, Menù, Michelisz, Tarquini, Coronel e Yvan Muller.

WTCC - Oschersleben - Q1

WTCC - Oschersleben - Q2

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Piloti Augusto Farfus
Articolo di tipo Ultime notizie