Doppietta BMW in gara 2, ma Muller è quasi campione!

Doppietta BMW in gara 2, ma Muller è quasi campione!

Vince Farfus, il francese approfitta dei ritiri di Tarquini e Priaulx e va a +37 sull'inglese

La BMW lascia Okayama centrando una bella doppietta in gara 2, ma il vero eroe della seconda frazione è il leader del mondiale Yvan Muller, che coglie un terzo posto che arrivando in concomitanza con i ko dei rivali Andy Priaulx e Gabriele Tarquini lo mette ad un passo dal titolo. In un certo senso la seconda frazione del round giapponese è un pò una cartolina di quella che è stata la stagione 2010 del WTCC, con il portacolori della BMW e quello della Seat che sembravano avere magari qualcosa in più rispetto a Muller a livello di prestazioni, ma poi sono incappati in errori a differenza del francese, che ancora una volta si è dimostrato impeccabile quando le gare cominciano a contare. Anche gara 2 parte sotto al diluvio, dunque la direzione gara decide di farla cominciare in regime di safety car per almeno due tornate. Al via vero e proprio il poleman Michel Nykjaer è un vero e proprio fulmine e riesce subito a fare il vuoto nei confronti di Gabriele Tarquini ed Augusto Farfus. Più indietro, intanto, si accende una battaglia serratissima tra Muller e Priaulx, con il francese che prima viene scavalcato, ma poi va a riprendersi la posizione di forza. Priaulx però non ci sta e prova a tornare all'attacco, ma commette un errore: la sua BMW si intraversa in staccata e finisce nella sabbia della via di fuga, costringendolo al ritiro dopo appena quattro giri. Passano ancora pochi giri e la direzione gara è costretta a mandare nuovamente in pista la safety car per consentire il recupero di una vettura rimasta ferma in una posizione molto pericolosa. Alla ripartenza c'è subito un altro colpo di scena, con Nykjaer che perde la concentrazione e finisce lunghissimo, lasciando la leadership a Tarquini. L'italiano però viene messo decisamente sotto pressione da Farfus e a cinque giri dal termine commette un grave errore, finendo larghissimo e terminando la sua gara contro le protezioni. Un errore che spiana la strada verso la vittoria a Farfus, ma che soprattutto lo costringe ad abdicare al trono con una gara di anticipo, visto che lo fa precipitare ad oltre 50 punti di ritardo da Muller, che nel frattempo è risalito fino alla terza piazza, alle spalle di Colin Turkington. A questo punto non cambia più nulla, anche perchè all'ultimo giro entra nuovamente la safety car, perchè c'è un'altra vettura rimasta ferma in una posizione pericolosissima. Dunque va a vincere Augusto Farfus davanti a Turkington, Muller, Robert Huff ed Alain Menù. Tra gli Indipendenti invece la spunta la Chevrolet Lacetti di Darryl O'Young. Nonostante la doppietta, in casa BMW però c'è ben poco da festeggiare, visto che Andy Priaulx lascia il Giappone con la bellezza di 37 punti da recuperare su Muller, che sembra ormai lanciatissimo verso il suo secondo titolo iridato, che sarebbe anche il primo per la Chevrolet. La classifica del campionato (primi dieci): 1. Muller 295; 2. Priaulx 258; 3. Tarquini 242; 4. Huff 233; 5. Farfus 186; 6. Menù 161; 7. Monteiro 158; 8. Coronel 122; 9. Turkington 85; 10. Gene 61.

WTCC - Okayama - Gara 2

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Piloti Yvan Muller , Augusto Farfus
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag piloti, rally