WTCC: nuovo incentivo per i piloti indipendenti

condividi
commenti
WTCC: nuovo incentivo per i piloti indipendenti
Di: Matteo Nugnes
02 feb 2010, 01:00

Monroe istituisce un premio di 3.000 euro per chi realizza il giro veloce

Gli organizzatori del WTCC hanno deciso di incentivare ulteriormente i piloti indipendenti a prendere parte alla serie. A partire da quest'anno infatti la Monroe, un nuovo partner della serie, metterà in palio un montepremi di 72.000 euro, 3.000 a gara, che premieranno il pilota che ha fatto realizzare il giro più veloce tra quelli di questa speciale classifica. Se si considera che in passato era già attivo un altro montepremi di 480.000 euro, istituito dalla Yokohama per i primi della classe, nel 2010 per i piloti “privati” ci sarà un totale di 552.000 euro in palio, cifra di tutto rispetto per un ambiente in cui non girano le cifre astronomiche della Formula 1. Se il premio istituito dalla Monroe ci fosse stato anche nella stagione 2009, sarebbe stato l'italiano Stefano D'Aste a gioirne più di tutti: il portacolori della Wiechers Sport infatti è stato il più veloce degli indipendenti in ben otto occasioni.
Prossimo articolo WTCC
WTCC: anche due Chevrolet Lacetti tra gli Indipendenti

Previous article

WTCC: anche due Chevrolet Lacetti tra gli Indipendenti

Next article

WTCC: quattro Seat Leon TDI per la Sunred?

WTCC: quattro Seat Leon TDI per la Sunred?

Su questo articolo

Serie WTCC
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie