Monteiro: "Sono eccitato per Vila Real"

Monteiro: "Sono eccitato per Vila Real"

Il portoghese della Honda sarà in azione per le gare di casa sua su un difficilissimo tracciato cittadino.

Il circuito di Vila Real ospiterà per la prima volta il WTCC, ma il portoghese Tiago Monteiro sarà solo un debuttante sul tracciato di casa. Ecco i pensieri del pilota del team Castrol Honda prima di questa avventura.

Hai mai guidato a Vila Real?
"No, mai, anche se le prime corse le vidi proprio qui quando avevo 8-9 anni. Avevamo alcuni parenti che avevano una casa vicino alla pista e dal giardino si poteva vedere il tracciato. Sarà un bel weekend dove avrò la mia famiglia con me. Era bellissimo allora, sarà bellissimo oggi 30 anni dopo, visto che corro in un Mondiale. Sarà un evento fantastico e sono molto eccitato."

La tua gara di casa sarà anche molto impegnativa...
"Per me è il clou della stagione perché non sarà solamente una gara bella, ma anche molto impegnativa e ricca di incognite. Sono molto contento e onorato di poter correre nel mio paese, anche perché molti dei miei colleghi non hanno questa possibilità; mi sento fortunato. Allo stesso tempo sarò molto impegnato mentalmente e fisicamente perché manca ancora tanto e già dalla scorsa settimana ho iniziato a partecipare come ospite a diversi eventi promozionali. Comunque è una bella cosa."

Il fatto di aver iniziato a vedere le gare a Vila Real ti ha spinto a correre?
"Potrei dirti di sì, ma non è proprio così! Mi è sempre piaciuto il motorsport, ma una volta preferivo le moto. Le auto le seguivo ed erano anche divertenti, ma a 16 anni ero fissato con le due ruote. Non credo che Vila Real mi abbia influenzato, ma certamente ha aumentato il mio interesse, questo sì."

Cosa conosci della pista attuale?
"Ho iniziato a studiarmela guardando dei video su YouTube per capire com'è, ma è stata una cosa rapida. Sembra Pau, ma è più veloce; è simile a Macao e Nürburgring Nordschleife, con tante curve cieche sui saliscendi. Sembra comunque tutto velocissimo per cui sarà una grande sfida."

Sei stato più volte al Nürburgring per preparare le gare del WTCC di maggio. Non ha pensato ad un piano simile per Vila Real, che è anche un circuito cittadino?
"In questo caso credo sia più utile vedere i video, girare a piedi in pista con gli ingegneri o in bici. Saremo tutti nelle stesse condizioni, nessuno ha mai corso qui, dunque bisognerà cercare di imparare più velocemente possibile."

C'è un segreto per imparare com'è la pista?
"Ce l'ho, ma se te lo dicessi non sarebbe più un segreto! Dico solo che girare a piedi in pista aiuta molto. Puoi vedere da vicino i dettagli, capire i livelli di grip, dove sono gli avvallamenti e le buche, è tutto molto importante. Se hai un buon simulatore è un ottimo modo per imparare. Anche i video aiutano, ma ci sono altre diffcoltà."

Che accoglienza ti aspetti dai fan portoghesi?
"A Porto abbiamo sempre avuto un successone e il supporto dei fan era davvero altissimo e ovunque; roba da matti! Penso che le gare di Vila Real porteranno tanta gente entusiasta e motivata, probabilmente anche più di quella che veniva a Porto."

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Piloti Tiago Monteiro
Articolo di tipo Ultime notizie