Monteiro: "L'incidente al via è stato inevitabile"

Monteiro: "L'incidente al via è stato inevitabile"

Weekend da dimenticare per il portoghese, che a Vila Real voleva dare spettacolo davanti ai suoi tifosi.

Non è stato il weekend che Tiago Monteiro sognava quello che il portoghese ha vissuto sul tracciato di Vila Real. Il pilota della Honda Castrol voleva dare spettacolo nelle gare del WTCC davanti ai suoi tifosi, ma in Qualifica non è andato oltre il 6° posto e in Gara 1 è giunto 5°. In Gara 2 è partito benissimo, ma dopo pochi metri è finito contro il muretto a causa di un contatto con le Lada Vesta di Jaap Van Lagen e Nick Catsburg.

Stai bene dopo l’incidente alla prima curva in Gara 2?
“Sì, ho un po’ di mal di testa e un piede è rimasto incastrato nei pedali, ma è tutto ok.”

Cosa è successo?
“Sono partito bene e mi sono infilato fra le due LADA, che invece erano state più lente. Purtroppo ci siamo toccati e non ho potuto fare nulla per evitarlo, anche perché siamo su una pista cittadina e c’è poco spazio. Io ero già in mezzo a loro e mi hanno chiuso, la mia ruota si è incastrata con quella di Jaap Van Lagen e sono finito contro al muro. Fosse successo altrove non avrei avuto problemi, ma qui è diverso.”

Il via era l’unico momento in cui avresti potuto superare le LADA, site le difficoltà che presentano le curve di questa pista?
“Credo che fosse fondamentale partire bene, mi sono buttato in mezzo perché Jaap era vicino al muretto, quindi era l’unico punto per passare. Ho colto l’attimo, ma purtroppo entrambe le LADA si sono mosse nella stessa direzione e mi hanno stretto. Non c’è stato nulla da fare, è stato un incidente di gara.”

Ritirarsi ad inizio gara è frustrante…
“Molto, sì. Potevo puntare al podio se fossi riuscito a passare. Sarebbe stato un grande weekend, visto l’incredibile tifo che avevo. Oltre alla festa, avrei preso punti importanti per il campionato. Il terzo o quarto posto era alla nostra portata, purtroppo abbiamo perso l’occasione e la cosa mia dispiace molto. Credo sia comunque stato un grande evento, Gara 2 è stata ricca di azione e spero che la gente si sia divertita. Ci sono ancora parecchi punti in palio nelle prossime gare e ci daremo da fare per prenderli.”

Molti speravano di vederti sul podio, ma comunque il quinto posto di Gara 1 su una pista del genere non è male; cosa ne pensi?
“E' stato difficile per tutti perché siamo su una pista divertente, ma anche molto dura per auto e piloti. Ne ho sentite tante su questo tracciato e ora capisco perché la gente me ne ha sempre parlato con entusiasmo. Per me, ma anche per gli altri, il via è stato fondamentale, dopo eravamo in punti troppo stretti per passare, anche se comunque ho spinto molto e ci ho provato. Bisognava anche pensare alle gomme, così come agli ammortizzatori, che su questi cordoli sono molto sollecitati. Con queste velocità è stato difficile per tutti. Dopo le Qualifiche non potevo fare molto di più, ma sono contento di essere arrivato quinto e di aver preso punti.”

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Piloti Tiago Monteiro
Articolo di tipo Ultime notizie