Loeb: "E al Paul Ricard mi troverò ancora meglio!"

Il francese ringrazia la Citroen Racing per il debutto vincente che non si aspettava

Loeb:
Aveva fretta di imparare ed è già salito in cattedra: Sebastien Loeb ha vinto la prima gara al debutto nel WTCC. L'alsaziano ha centrato uno storico successo in una travagliata Gara 2, ma ha saputo uscire incolume dalla carambola di Tom Coronel che, invece, è costata la C-Elyseé a Yvan Muller dopo un impatto violento con la Chevrolet Cruze Tc1. Ed è stato storico anche vedere un "duro" come Sebastien commuoversi sul podio di Marrakech con il pubblico marocchino ad acclamarlo: lacrime di emozione, lacrime di soddisfazione per aver iniziato una nuova avventura che sta dando subito dei buoni risultati... "Sono riuscito a ottenere più di quanto mi aspettassi al debutto con la C-Elyseé. La squadra è stata fantastica e la macchina è molto competitiva. Devo ringraziare la Citroen per il lavoro che ha svolto nei test. Ora ho scoperto di non essere affatto lontano dai miei colleghi anche su una pista molto insidiosa come quella di Marrakech. Credo che al Paul Ricard dovrei trovarmi ancora meglio perché non ci saranno le insidie che c'erano qui". In gara 1 ha vinto Lopez, ma non hai dato la sensazione di volerlo attaccare... "Sapevamo che su questa pista molto veloce e con frenate molto violente poteva esserci un problema verso la fine della gara, per cui abbiamo preferito evitare dei guai al debutto del marchio nel mondiale WTCC...". La vittoria è arrivata molto in fretta: ma che differenza c'è con la prima nel mondiale rally? "Una sola cosa: ero molto più giovane!". E Sebastien se la ride di gusto attorniato da un folto capanello di giornalisti arrivati un po' da tutto il mondo per seguire il suo debutto nel mondiale turismo. Anche nella bagarre te la sei cavata bene... "Non è facile, ma nella carambola del primo giro di gara 2 mi è andata bene nel non essere coinvolto nell'incidente di Coronel, poi sono riuscito a portarmi in testa piuttosto agevolmente, ma sempre con sorpassi puliti, senza cercare inutili rischi". Il "cannibale" è ad un solo punto iridato da "Pechito" Lopez, leader della classifica piloti: il debuttante Loeb ha già dato un segno della sua competitiva nel WTCC e gli specialisti delle turismo hanno già capito che dovranno fare i conti anche con lui. L'apprendistato, infatti, è già finito qui a Marrakech...
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Evento Marrakech
Circuito Circuit International Automobile Moulay El Hassan
Piloti Sébastien Loeb
Articolo di tipo Ultime notizie