Macao, Gara 1: López precede Michelisz e Tarquini

Macao, Gara 1: López precede Michelisz e Tarquini

Decimo successo per "Pechito", ma bella prova delle Honda con Monteiro 4° davanti a Muller e Loeb.

José María López si aggiudica Gara 1 sul Circuito da Guia di Macao, centrando il decimo successo stagionale in questa sua trionfale prima annata nel WTCC.

L'argentino della Citroën ha condotto autorevolmente fin dallo spegnimento dei semafori e andandosi a prendere la sua prima vittoria sull'ostico tracciato cittadino orientale. Per lui è anche il record di trionfi nel WTCC (il precedente apparteneva a Muller, arrivato a 9 nel 2012), ed è anche il terzo pilota (dopo Augusto Farfus e Norbert Michelisz) capace di vincere al debutto a Macao.

Buone notizie per la Honda, con i giapponesi che occupano le restanti posizioni del podio grazie al bel secondo posto di Norbert Michelisz (Zengö Motorsport) e al terzo di Gabriele Tarquini (team Castrol). Quarta l'altra Civic ufficiale, affidata a Tiago Monteiro, il quale si è tolto la soddisfazione di tenersi dietro le C-Elysée di Yvan Muller e Sébastien Loeb.

Settimo Tom Coronel (Roal Motorsport), migliore dei piloti Chevrolet, ottavo Ma Qing Hua con la terza Citroën, autore di una bella rimonta. A punti anche Rob Huff con la Lada Granta e Gianni Morbidelli, al volante della Cruze-Münnich Motorsport.

Undicesimo James Thompson (Lada), seguito da Tom Chilton con la seconda Cruze della Roal, che ha sbagliato la partenza e ha dovuto recuperare parecchie posizione, restando però fuori dalla Top10.

In Classe TC2T la vittoria va a Franz Engstler (BMW 320TC), il quale precede John Filippi (Seat León-Campos Racing) e il suo compagno di squadra Filipe Clemente de Souza.

Ritirati Hugo Valente (problemi tecnici), William Lok e Mehdi Bennani (incidente). Il marocchino è stato protagonista di un contatto con Henry Kwong, che non gli ha lasciato strada sul rettilineo principale e lo ha mandato a muro.

IL FILM DELLA GARA - La notizia è che in partenza non succede nulla di particolare al "Mandarin" e alla "Lisboa", le curve dove solitamente si verificano i primi contatti. López è perfetto e scappa subito, Loeb invece si fa infilare da Michelisz, mentre Tarquini e Monteiro bruciano Coronel e Muller. Anche Chilton perde parecchio, con Engstler che mantiene il comando della TC2T.

Michelisz rischia grossissimo intraversandosi nelle curve che precedono la "Maternità", ma riesce a resistere dll'assalto di Loeb. Ma Qing Hua è molto aggressivo e sale in poche curve fino al decimo posto, superando in sequenza Valente e Huff. Valente comincia ad avere problemi tecnici (dovuti ad un contatto con Bennani) e scivola indietro.

Mentre López impone un ritmo troppo alto per tutti (giro record in 2.27.691), al terzo giro Loeb prova a superare Michelisz, ma sbaglia l'ingresso alla "Lisboa" e perde due piazze a vantaggio di Tarquini e Monteiro e ritrovandosi quinto, con Muller che ne approfitta poco dopo per soffiargli la posizione.

Al giro 4 viene esposta la bandiera gialla in due settori per gli errori di Kwong (che tocca il muro alla "Moorish") e William Lok (contro le barriere al tornatino "Melco"). Quest'ultimo si ritira.

Valente rientra ai box alla quinta tornata per risolvere i problemi in vista di Gara 2, mentre Bennani supera Huff e risale in 9a posizione. Il marocchino però incappa in uno spiacevole episodio un paio di giri più tardi, quando si ritrova davanti Kwong da doppiare. Il pilota della Campos non lascia il giusto spazio al collega della Proteam Racing e lo tocca nel posteriore, facendogli perdere il controllo sul rettilineo. Bennani sbatte sul guard rail e si deve mestamente ritirare.

Gli ultimi giri vedono la cavalcata trionfale di López (altro record in 2.27.338), mentre dietro sono scintille fra le Civic di Michelisz, Tarquini e Monteiro, con Muller e Loeb che provano il sorpasso al trio Honda, ma senza successo.

A fine gara Tarquini si è recato al centro medico per un controllo, ammettendo di non sentirsi molto bene; l'abruzzese, come ha confermato l'Ing. Giancarlo Bruno, prenderà parte a Gara 2, ma vedrà se proseguire o ritirarsi, dopo aver stretto i denti nel primo round.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Piloti Franz Engstler , Gabriele Tarquini , Norbert Michelisz
Articolo di tipo Ultime notizie