Ma Qing Hua: "Coronel? Il caldo dà alla testa..."

Ma Qing Hua: "Coronel? Il caldo dà alla testa..."

Il cinese rispedisce al mittente le accuse di aver rallentato l'olandese della Roal in Q1 a Vila Real.

Ma Qing Hua non ha digerito le accuse fattegli da Tom Coronel dopo la Q1 del WTCC a Vila Real.

L'olandese si era precipitato ai box Citroën infuriato per essere stato rallentato dal cinese, al quale non ha risparmiato nulla.

Dal canto suo, Ma prova a discolparsi, non senza lanciare una frecciatina al collega della Roal: "Sinceramente non ho capito molto quel che mi ha detto, ma non ho nulla contro di lui. Ero nel mio giro di rientro e stavo guardando negli specchietti se arrivava gente. Purtroppo in una pista cittadina non è la stessa cosa e il traffico è sempre in agguato, senza spazio per passare. Anche io ho avuto problemi in Q1. Siamo professionisti e cerchiamo di evitare tutto ciò, in uscita dalla chicane mi sono fatto da parte appena possibile, quindi non ho capito di cosa si lamentasse. Forse il caldo gli ha dato un po’ alla testa. Non mi va di fare polemiche perché siamo tutti amici qui, spero che a mente fredda tutto torni alla normalità."

Per quanto riguarda la sua performance, Ma ha ammesso di aver giocato d'azzardo con la tattica, che lo vedrà scattare in Pole in Gara 2: "Nelle Libere era andata bene e abbiamo visto di essere veloci in questo weekend. Ero un po’ più rilassato rispetto ai precedenti eventi, ma col mio ingegnere abbiamo deciso di provare a prenderci il 10° posto per essere davanti in Gara 2; sono contento di esserci riuscito. Non è stata una Qualifica facile, ma tutto è andato bene, anche in vista della gara."

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Piloti Tom Coronel , Ma Qing Hua
Articolo di tipo Ultime notizie