In casa Lada si pensa già al futuro

condividi
commenti
In casa Lada si pensa già al futuro
09 mar 2015, 21:19

La Vesta ha mostrato ottime qualità in Argentina, anche se Huff e Thompson non sono riusciti a terminare le gare.

Rob Huff e James Thompson hanno detto che la nuova Lada Vesta sarà una vettura da temere. I due britannici hanno portato al debutto la vettura russa in Argentina; nonostante non siano riusciti a finire le gare, il potenziale mostrato è stato notevole.

Thompson, eliminato per due contatti e partito dalla Pole Position in Gara 2, ha detto: “C’è da essere eccitati con questo nuovo progetto. Durante il weekend la LADA SPORT ROSNEFT ha mostrato a cosa vuole puntare. Dobbiamo essere realisti, ci vorrà pazienza e dovremo sfruttare ogni occasione buona per crescere.”

Huff era stato il più rapido in Q1, poi un problema al motore lo ha bloccato. In Gara 1 si è ritirato per un contatto con Mehdi Bennani.

“La LADA SPORT ROSNEFT è stata grande in questo weekend, purtroppo non si può dire altrettanto del modo di guidare di alcuni nostri colleghi – ha detto il Campione WTCC 2012 – Mi dispiace per la squadra perché ha fatto un incredibile lavoro sulla Vesta; sono certo al 100% che in futuro faremo meglio, non appena la vettura sarà perfettamente nelle nostre mani.”

Prossimo articolo WTCC
Demoustier conquista il primo punto nel WTCC

Previous article

Demoustier conquista il primo punto nel WTCC

Next article

Michelisz: "Ottima Gara 1, buona Gara 2"

Michelisz: "Ottima Gara 1, buona Gara 2"