Il Team Aon prossimo alla chiusura

Il Team Aon prossimo alla chiusura

Quello che bisogna capire ora è se quindi nel 2013 ci saranno ancora le Ford al via o meno

Anche se ancora manca l'ufficialità, la Arena Motorsport si appresta a chiudere i battenti. La squadra britannica, nota al mondo del WTCC come Team Aon, ha confermato che entro breve depositerà i suoi libri contabili, ponendo quindi la parola fine al suo programma nel Mondiale Turismo con le Ford Focus S2000. Al termine di una stagione con più bassi che alti, la Capsicum Motorsport Group, società che detiene il pacchetto di maggioranza del team, ha infatti deciso di destinare le proprie risorse ad altri programmi più ambiziosi come quello di Max Chilton in Formula 1 con la Marussia, incrementando su questo fronte l'investimento dello sponsor Aon. La cosa curiosa è che il grande capo di questa cordata è Graham Chilton, padre di Max, ma anche di Tom, che con questa decisione rimarrebbe virtualmente a piedi. Anche in questo caso però ci sarebbe una spiegazione: il più vecchio dei fratelli diventerà papà tra breve e avrebbe deciso di prendersi un anno sabbatico dalle corse. Ma questa decisione, come detto, dovrebbe essere legata soprattutto all'ingresso in Formula 1 di Max, visto che per garantirglielo Graham ha acquistato anche un pacchetto azionario della Marussia, dopo aver acquisito nel 2011 anche la squadra di GP2 della Carlin. Quello che bisogna capire ora è se insieme al team spariranno dalla griglia del WTCC anche le due Ford o se alla fine ci sarà qualche altra squadra interessata a rilevarle, visto che per il 2014 si parlava anche di un possibile ingresso in forma ufficiale della Casa di Detroit.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Articolo di tipo Ultime notizie