Il calendario 2010 si riduce a 11 eventi

Il calendario 2010 si riduce a 11 eventi

Gli organizzatori della serie hanno deciso di non sostituire la gara di Puebla, saltata in aprile

Gli organizzatori del WTCC hanno confermato oggi che non ci sarà alcuna aggiunta al calendario per riempire il vuoto lasciato dalla gara di Puebla. L'appuntamento messicano, che era previsto per aprile, infatti era stato cancellato per i disordini che si erano creati nella regione sudamericana. Inizialmente si era pensato di aprire le porte della serie alla Cina, spostando l'ultima tappa del campionato a Guangdong in dicembre, in concomitanza con la gara del campionato cinese. Gli organizzatori dei due campionati però non sono riusciti a trovare un accordo, quindi alla fine si è deciso di mantenere un calendario da 11 eventi. "Non abbiamo trovato le condizioni per suggellare un accordo soddisfacente, e tenendo conto che questa è una stagione colpita dalla crisi globale, abbiamo pensato che era meglio risolvere la situazione mantenendo solo 11 eventi" ha spiegato Marcello Lotti, promoter del WTCC.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Articolo di tipo Ultime notizie