Honda Racing-Team Jas: tutti i piani del 2012

Honda Racing-Team Jas: tutti i piani del 2012

Il progetto della Civic è affidato ad Adamo. Shakedown a luglio e debutto a Suzuka

Dopo il ritiro dalla Formula 1 a fine 2008, la Honda ha deciso di ridare il via ad un programma di corse mondiale e la Casa di Wako per il suo rientro nelle competizioni ha scelto il WTCC. Il 2 febbraio la Casa giapponese ha riattivato nella Honda R&D il reparto destinato alle corse che era stato chiuso a seguito del ritiro dal Circus. Ecco quali sono i piani di avvicinamento alla prima gara... SI LAVORA DA UN MESE L'annuncio è stato dato a sorpresa il 3 febbraio dal presidente di Honda, Takanobu Ito: "Abbiamo preso la decisione di entrare nel WTCC con la Civic. Svilupperemo un motore completamente nuovo per questo progetto e siamo molto eccitati all'idea di dare il via a questo programma di corse". MOTORE TURBO Ideo Sato, responsabile della Honda Motorsport, aveva già dato il via alla progettazione del motore 1.6 turbo a iniezione diretta che sarà curato direttamente dai tecnici nipponici e poi verrà dato in gestione alla Mugen. La vettura, invece, viene affidata alla Jas Motorsport. IL TELAIO ALLA JAS La squadra italiana che ha la factory ad Arluno, alle porte di Milano, capitalizza la collaborazione frutto di quattordici anni di cooperazione strettissima con la Honda. Alla struttura di Ambrogetti, Mariani e Schön è destinata la progettazione della Civic: telaio, aerodinamica, sospensioni e sistemi. DEBUTTO SUZUKA Il direttore tecnico Stefano Fini sta pianficando le tempistiche che dovrebbero portare la Civic al debutto nella gara del WTCC in programma a Suzuka il 21 ottobre, per completare la stagione con le altre due gare in calendario, Shanghai e Macao. Il primo test funzionale in pista è previsto per il mese di luglio. ADAMO CHIEF DESIGNER Mariani ha puntato su Andrea Adamo come chief designer: tocca all'ingegnere italiano, che è considerato uno dei massimi esperti delle turismo da corsa, progettare la Civic che ha l'ambizione di diventare un nuovo punto di riferimento nel WTCC. CIVIC ESTREMA Adamo, padre della genealogia super-vincente delle Alfa 156, ma Andrea ha disegnato anche l'Abarth Grande Punto S2000 per non dire la Porsche Panamera da Superstars o la Lotus Exige R-GT, ha il compito di “rileggere” le regole del mondiale turismo per interpretare una vettura che già nel prodotto di serie mostra soluzioni molto adatte all'impiego agonistico. IN PISTA A LUGLIO Il “prototipo” effettuerà tre test in Europa: lo shakedown dovrebbe avvenire nel mese di luglio con un pilota collaudatore molto esperto della categoria. La Civic potrà correre con un'omologazione nazionale nelle ultime tre corse 2012. TRE VETTURE 2013 L'intenzione della Casa nipponica, infatti, sarà quella di omologare la versione FIA nel 2013 quando l'Honda Racing – Team Jas schiererà tre vetture. Inutile parlare oggi di piloti, ma la strategia dei giapponesi pare piuttosto chiara: un top driver, un giovane talento e un giapponese. PILOTA ITALIANO Siccome la Jas Engineering ci tiene a sottolineare l'italianità della struttura è facile prevedere che il pilota top possa essere uno dei nomi tricolori più blasonati. Considerato che Gabriele Tarquini, pilota storico del team di Arluno, è attualmente occupato con la Seat è facile azzardare il nome di Fabrizio Giovanardi se non altro per i primi test. L'APPETITO VIEN MANGIANDO La Honda sta pianificando una presenza nel mondiale turismo per il 2013 e 2014. E c'è chi è pronto a scommettere che sia solo il primo passo di un rientro che in futuro potrà essere anche più sostanzioso...

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Articolo di tipo Ultime notizie