Ecco come cambieranno le WTCC con le regole 2014!

Ecco come cambieranno le WTCC con le regole 2014!

Con cerchi da 18", codolini allargati, ali più grandi e sbalzi maggiori le vetture saranno più "muscolari"

Il WTCC ha deciso di cambiare faccia nel 2014: le vetture che parteciperanno al campionato mondiale turismo, finalmente, lasceranno le sembianze troppo simili alle automobili stradali e verranno modificate per somigliare anche nell’aspetto esterno a delle vere e proprie macchine da corsa, visto che all’interno nascondono soluzioni tecniche degne della Formula 1, ma che solo pochi appassionati hanno il piacere di apprezzare. NUOVO LOOK AGGRESSIVO La FIA insieme al promotore della serie iridata, Eurosport Events, ha concesso per il prossimo anno delle soluzioni che dovrebbero rendere decisamente più aggressivo il look della attuali Super2000 oltre che assicurare un incremento della potenza del motore del 15 per cento. SEI MODIFICHE PER IL 2014 Nell’immagine abbiamo prefigurato al computer come potrebbe cambiare la Honda Civic WTCC, vale a dire l’espressione dell’ultima Casa che è entrata ufficialmente nel campionato del mondo turismo. Anche se si tratta solo di un’evoluzione della specie, appare evidente come cambi l’aspetto delle macchine grazie a sei interventi, alcuni solo di maquillage, altri funzionali all’incremento delle prestazioni. CERCHI DA 18 E CODOLINI ALLARGATI L’aspetto più appariscente è l’adozione di cerchi 18 x 10'' che cambiano completamente la percezione della vettura che finora ha adottato quelli piccoli da 15”. Per rendere più muscolare le WTCC, infatti, la larghezza sarà maggiorata a 1.950 mm in modo da “vestire” con adeguati codolini i passaruota più grandi. Fermo restando che il telaio sarà lo stesso di quest’anno, saranno permessi un aumento di passo e degli sbalzi, anteriore e posteriore. FONDO PIATTO UNICO Questi interventi consentiranno di dotarsi di un’aerodinamica più spinta nello splitter anteriore e nell’alettone posteriore. Interessante sarà l’adozione di un fondo piatto unico che permetterà un più accurato studio dei flussi nella parte inferiore della vettura in galleria del vento. PUSH TO PASS PER IL TURBO A livello di meccanica si stanno definendo le concessioni sul motore 4 cilindri turbo a iniezione diretta per accrescere la potenza e portarle ben oltre i 300 cavalli. E per facilitare i sorpassi si vuole montare il Push to pass, che dovrebbe consentire un surplus temporaneo di potenza al pilota, secondo i vincoli che verranno decisi dalla commissione turismo. Il WTCC, quindi, imbocca la strada del DTM, pur mantendo dei costi coerenti con la possibilità di far sopravvivere i team indipendenti che sono l’ossatura della serie iridata.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Articolo di tipo Ultime notizie