Coronel: "La manovra di Bennani è inqualificabile"

La Cruze dell'olandese si è distrutta nell'incidente di Marrakech: salterà il Paul Ricard

"Non ci sono termini per definirla. La manovra di Bennani al via di gara 2 è stata inqualificabile". Così Tom Coronel ha commentato l'incidente che lo ha messo kappaò e che ha letteralmente distrutto la RML Cruze del team ROAL Motorsport. I danni riportati dalla berlina americana nella seconda gara del WTCC a Marrakech, in Marocco, sono tali che l'olandese non potrà affrontare la trasferta al Paul Ricard, il prossimo fine settimana. "Mai, nella ma carriera, mi era capitato un incidente così grave – ha raccontato CoronelÈ stato un miracolo che non abbia avuto conseguenze fisiche. Sono partito dalla pole position e ho fatto una buona partenza. Io e il mio compagno di squadra Chilton sapevamo che dovevamo evitare situazioni rischiose. Visto che appena cinque giorni dopo si scendeva in pista in Francia. Anche altri piloti hanno fatto lo stesso ragionamento. Evidentemente non Bennani. Io ero in testa e avevo diritto di traiettoria. Mi è permesso cambiare linea. In piena accelerazione, Mehdi ha cominciato a spingere la sua Honda contro la mia vettura dapprima piano, poi con violenza. Spingeva sullo spigolo posteriore sinistro. Spingeva, spingeva e poi si è spostato a destra. A quel punto la mia Chevy è andata a urtare violentemente contro il muretto, è stata rimbalzata in pista e colpita sul posteriore dalla Citroen di Yvan Muller . È stata letteralmente demolita. Quando sono scesa e l'ho vista, mi sembrava una banana. Proprio non capisco che cosa sia passato per la testa di Bennani. Davanti c'era tutta la gara e dietro a noi 16 vetture. Marrakech è un circuito assurdo, non ha vie di fuga. Già in condizioni normali non puoi permetterti di sbagliare, figuriamoci al via e con un altro fine settimana di corse davanti. Se voleva passarmi, bastava aspettare qualche centinaia di metri, dopo la prima chicane cominciava il lungo rettifilo. Poteva farlo lì, io non avrei certo rischiato anche perché il primo giro è sempre critico. No, quello che Bennani ha fatto è incredibile e soprattutto incomprensibile". Il pilota marocchino è stato subito sanzionato con un “drive-through”, cioè il passaggio lento nella corsia dei box. Nel dopo gara, il collegio dei commissari sportivi della FIA, considerata la gravità del comportamento di Bennani, ha emesso un'ulteriore sanzione "per avere causato una collisione pericolosa con la vettura numero 4”: alla prossima corsa sarà retrocesso di tre posizioni sullo schieramento di partenza.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Evento Marrakech
Circuito Circuit International Automobile Moulay El Hassan
Piloti Tom Coronel , Mehdi Bennani
Articolo di tipo Ultime notizie