Citroën, un anno per vincere!

Citroën, un anno per vincere!

Il dominio francese è stato strabiliante per tutta l'annata, iniziata prima della concorrenza, ma con tanti interrogativi

Un anno per imparare? No. Un anno per...vincere!

E' questa la frase scelta dal team Citroën Total WTCC per brindare al primo Mondiale Costruttori vinto nella serie Turismo più importante del motorsport.

Quello che i francesi sono riusciti a fare nell'annata di debutto nel WTCC è assolutamente da primato. Vero che il loro lavoro è iniziato con almeno sei mesi di anticipo sulla concorrenza (e questo si era già visto nei primi test pre-stagionali), ma la bravura di ogni componente della squadra transalpina nella gestione di situazioni a volte, onestamente, complicate, è stata da veri campioni.

La scelta dei piloti è ricaduta senz'altro sul meglio che c'era in circolazione: Yvan Muller, quattro volte Campione WTCC, che doveva fare da chioccia ai debuttanti Sébastien Loeb e Ma Qing Hua, oltre al giovane talento argentino José María López, che ci ha messo ben poco per... superare il maestro!

La C-Elysée, vettura sconosciuta in Italia perché commercializzata solo in alcuni paesi, si è dimostrata molto competitiva e veloce. Già a Marrakech ha imposto il proprio ritmo, annichilendo per il resto della stagione le "sorelle" della Classe TC1.

Questo è frutto dell'ottimo lavoro svolto dagli ingegneri capitanati dal Team Principal Yves Matton, come lui stesso ha sottolineato dopo il meritato successo: "Anche se la stagione non è finita, credo di poter dire che è stata un'annata grandissima. Tutto è iniziato 18 mesi fa, quando sono partiti i primi studi sul progetto. Alla nostra base di Versailles e in pista sono state spese tantissime energie e risorse per essere pronti al via del campionato. La macchina è stata concepita benissimo e affidata a piloti davvero fantastici. Il risultato ottenuto è certamente eccezionale, ma debbo ringraziare particolarmente Yvan Muller per l'impegno e la dedizione che ha messo."

Felicità e soddisfazione anche nelle dichiarazioni di Julien Montarnal, responsabile Marketing, Comunicazione e Motorsport: "Citroën è estremamente orgogliosa di questa vittoria e del Titolo Mondiale conquistato. La professionalità, la passione e l'energia di tutta la Citroën Racing ci hanno dato la forza di ottenere un risultato che poteva essere paragonato solamente ad un sogno. L'annata ci ha fatto imparare tanto in questa serie e, alla fine, possiamo tranquillamente dire che è servito per vincere! Voglio ringraziare tutto il team; ogni componente ha aiutato a raggiungere la posizione che il marchio Citroën voleva ottenere: la prima. Conquistare il Titolo a Shanghai, davanti a tutti questi fan, è stato lo scenario perfetto. La Cina è il mercato dell'auto più grande, qui una vettura su quattro è una Citroën. Tutti i nostri ospiti, rivenditori e clienti hanno potuto apprezzare la competenza tecnologica di Citroën."

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Evento Shanghai
Circuito Shanghai International Circuit
Piloti Sébastien Loeb , Yvan Muller , Ma Qing Hua
Articolo di tipo Ultime notizie