Cerqui spiega i motivi del suo forfait per Macao

Cerqui spiega i motivi del suo forfait per Macao

"Macao sarebbe stata ininfluente per la mia classifica" ha detto Alberto

Il round di Shanghai ha chiuso con un appuntamento di anticipo la partecipazione di Alberto Cerqui al FIA WTCC 2012. Il giovane pilota bresciano è stato in più occasioni protagonista nel campionato mondiale per vetture turismo, scontando però la difficoltà di dover conoscere gran parte delle piste in calendario. "Prima dell'inizio della stagione insieme alla squadra avevo deciso di partecipare al round di Macao solamente se fossi stato in lotta per il titolo nello Yokohama Drivers' Trophy", ha commentato Cerqui. "Il mio anno di esordio nel FIA WTCC è stato senza dubbio positivo, anche se mi rimane ancora molto da imparare: il settimo posto in classifica è però ormai consolidato e Macao sarebbe stata comunque ininfluente, da cui la decisione di lasciare spazio ad un altro pilota". "Rimango però un pilota ROAL, la squadra che mi ha dato più di ogni altra permettendomi di vincere il titolo Superstars nel 2011 e di prendere parte al mondiale quest'anno. E' ancora prematuro parlare dei programmi 2013, ma confido di poter nuovamente difendere i colori BMW".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Piloti Alberto Cerqui
Articolo di tipo Ultime notizie