Suzuka, Test: Tutti vicinissimi, con Muller davanti

Suzuka, Test: Tutti vicinissimi, con Muller davanti

I 30' di prove collettive si sono chiusi con 20 piloti racchiusi in 1". Tante novità al via della gara giapponese.

Inizia con 30' di test il primo dei tre appuntamenti asiatici che restano per completare il Mondiale Touring Car. Per una volta, partiamo dal fondo (classifica): sul circuito giapponese di Suzuka, versione corta, c'è il record stagionale di piloti al via di una gara WTCC (ben 28!) e tante novità da raccontare. La prima, purtroppo anche la più triste, sportivamente parlando, è l'assenza di Michel Nykjaer: il danese, terzo nella classifica mondiale, è stato lasciato a piedi per motivi economici dal Team Nika Racing, che ha affidato la sua Chevrolet Cruze a Hiroki Yoshimoto. Il giapponese ha concluso i primi test con il 14° crono (+0.575) Nuova presenza anche in casa Honda: come già annunciato da tempo, i giapponesi hanno deciso di dare il volante di una terza Civic ufficiale al pilota di casa Takuya Izawa, che questa mattina ha ottenuto il 17° tempo (+0.882). Ultime sei posizioni, tutte occupate da new entry: 23° è Yukinori Taniguchi (+2.598) con la BMW Wiechers, seguito da Henry Ho con quella del team Engstler (+2.970) e dal debuttante assoluto Jeronimo Badaraco (+3.096), al volante della Chevrolet Cruze del team Song Veng. In 26a piazza troviamo Ka Lok Mak (BMW-Rpm, +3.643), davanti alla coppia della China Dragon, Kin Veng Ng e Filipe De Souza, in azione anche loro con le Chevrolet Cruze. Il miglior tempo è del quasi-campione Yvan Muller: il francese della Cruze-RML, che domenica può festeggiare il titolo, ha completato la miglior tornata in 54.081, battendo di 22 millesimi la Cruze di Pepe Oriola e la Honda Civic di Tiago Monteiro, terzo a +0.106. Ottimo quarto tempo per James Thompson con la Lada Granta (+0.139), seguito da Rob Huff (Seat Leon, +0.180) e dall'altra Civic-Castrol di Gabriele Tarquini (+0.181). Settimo James Nash (+0.223) con la prima delle Cruze-Bamboo, davanti al compagno di squadra di Muller, Tom Chilton (0.236), fresco vincitore nella gara di Sonoma, e dalla BMW di Mehdi Bennani (+0.256). Chiude la Top10 il pilota tricolore Stefano D'Aste con la BMW. Dodicesimo Tom Coronel a quasi mezzo secondo, sedicesimo Alex MacDowall con la seconda Cruze Bamboo, mentre si trova più indietro, 19°, Norbert Michelisz, con la Civic-Zengo. La pista poco gommata e con le traiettorie ancora da pulire, ha fatto sì che i tempi registrati siano tutti vicinissimi: nello spazio di un secondo troviamo addirittura 20 piloti. Queste condizioni hanno però causato anche diversi errori: Muller, Monteiro, Tom Coronel, Oriola, MacDowall, Tarquini, Bennani, Yoshimoto, Basseng, Michelisz, O’Young e Charles Ng sono finiti fuori traiettoria, riuscendo però a rientrare in pista. E' andata peggio invece a De Souza, Kozlovskiy e Michelisz: i tre si sono insabbiati, costringendo i commissari ad esporre la bandiera rossa per altrettante volte, intanto che le loro auto venivano recuperate. Il week-end di gara inizierà quando in Italia sarà notte fonda, con le prime libere previste per le 2;00, le seconde alle 5;00, mentre le qualifiche saranno alle 8;30.

WTCC SUZUKA - Test

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Piloti Hiroki Yoshimoto , Takuya Izawa , Yukinori Taniguchi , Filipe Clemente De Souza , Ng Veng , Mak Ka Lok , Jeronimo Badaraco , Henry Ho Wai Kun
Articolo di tipo Ultime notizie