Suzuka, Qualifiche: Grande pole per Michelisz

Suzuka, Qualifiche: Grande pole per Michelisz

All'ungherese è bastato un solo giro in Q2 per precedere MacDowall e le Cruze-RML di Chilton e Muller.

Sessione di qualifica tiratissima per i piloti del WTCC, impegnati in questo week-end a Suzuka. Il layout della pista, in versione ridotta (2243m), ha fatto sì che i tempi fossero vicinissimi, costringendo tutti a tirare fino alla fine. Chi non ha avuto bisogno di un ulteriore giro è stato Norbert Michelisz, che ha ottenuto la sua prima pole position con un solo tentativo in Q2: il pilota della Honda-Zengo è stato l'unico a scendere sotto i 53" e ha concluso in 52.886: "E' un giorno bellissimo, per me e per il mio team, che ottiene la pole sul circuito di casa - ha spiegato soddisfatto Michelisz ai microfoni della TV - Ho fatto il giro perfetto all'inizio della Q2, me ne sono accorto subito. Ho detto ai miei ingegneri che poteva bastare perchè, davvero, sono andato fortissimo e non ho fatto il minimo errore. Per domani sono molto fiducioso e carico, in FP2 abbiamo fatto un long-run che ci ha dato risultati ottimi." Al fianco di Michelisz, in prima fila c'è la Chevrolet Cruze di Alex MacDowall, secondo a 125 millesimi, con tutto il team Bamboo Engineering che ha esultato come ad un gol segnato, quando il britannico è giunto sotto la bandiera a scacchi. Seconda fila tutta RML, con le Cruze di Tom Chilton (+0.215) e Yvan Muller (+0.233) a precedere la seconda Chevrolet Bamboo di James Nash (+0.239) e la prima Honda-Castrol, quella di Tiago Monteiro (+0.479). Da segnalare che Muller, proprio nell'ultimo giro, ha sbagliato la curva 1, finendo largo e buttando al vento la possibilità di prendersi la Pole. Settimo Pepe Oriola con la Chevrolet-Tuenti, che ha ottenuto esattamente lo stesso tempo di Monteiro (il quale però ha fatto il suo giro prima dello spagnolo, dunque in classifica il potoghese è davanti), mentre partirà ottavo un rabbioso Gabriele Tarquini: il pilota di casa nostra ha avuto una discussione concitata con alcuni membri del suo team al termine delle qualifiche. Non si è capito con chi ce l'avesse, certo è che Tarquini ha commesso un errore all'ultimo giro della Q2, andando largo alla curva 3 e ritrovandosi senza la possibilità di migliorare. Nono e decimo tempo per le BMW di Tom Coronel e Mehdi Bennani, che formeranno la prima fila in Gara 2 domani. Fuori dalla Top10 il campione in carica Rob Huff, seguito da James Thompson, che in Q2 ha tentato la tattica di un solo giro lanciato, probabilmente per una strategia legata alle gomme, senza però ottenere un tempo soddisfacente. Fuori in Q1 tutte le new-entry: Yoshimoto ha segnato il 17° tempo, Masaki Kano (al posto di Franz Engstler influenzato) è 21°, mentre Taniguchi, Badaraco, Ho, De Souza, Kin Veng Ng e Mak occupano le ultime piazze della griglia. Anche Takuya Izawa (15°) è stato eliminato nella prima sessione: il pilota della terza Honda Civic-Castrol è però stato autore di un errore all'ultima curva, nella quale è finito largo, dovendo così abortire il giro che, probabilmente, gli avrebbe consentito di entrare nella seconda fase. Menzione particolare per Charles Ng: il pilota della BMW del team Engstler partirà dalla 13a casella, sua miglior posizione stagionale ottenuta in qualifica. Al termine della sessione, Ng è apparso molto soddisfatto, ma anche un po' rammaricato per non essere entrato in Q2 per pochi centesimi, considerando anche il fatto che il pilota di Honk-Hong aveva ottenuto il settimo tempo nelle Libere 2. Il programma del WTCC per domenica è il seguente (orari italiani): Warm-Up: h 1;50 Gara 1: h 7;35 Gara 2: h 8,35

WTCC - Suzuka - Qualifica 1

WTCC - Suzuka - Qualifica 2

WTCC - Suzuka - Libere 1

WTCC - Suzuka - Libere 2

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Piloti Yvan Muller , Norbert Michelisz , Alex MacDowall
Articolo di tipo Ultime notizie